Editoriale

Pronti alle nuove sfide

L’Ortobene entra nel suo novantaquattresimo anno di vita con una nuova veste grafica. Già in questo numero si può intuire la strada che intendiamo percorrere nel tentativo di migliorare il contenitore per rafforzare i contenuti. Si tratta di un progetto aperto, da costruire insieme a voi lettori e con il vostro contributo. Un “vestito” che stiamo cucendo in casa, a costo zero, da migliorare di numero in numero insieme agli abbonati. Cambiare è indispensabile per andare incontro alle mutate esigenze. Purtroppo, rispetto al progetto editoriale originario, dobbiamo procedere per tappe tenendo soprattutto ben presenti i vincoli di bilancio perché la solidità economica è l’unica vera garanzia di indipendenza e libertà. Condizioni basilari soprattutto nel momento in cui il Governo, bloccando finanziamenti irrisori rispetto all’indotto economico e ai benefici culturali, intacca quel pluralismo indispensabile in ogni democrazia, cancellando i contributi all’editoria e in pa [.. Continua]



Attualità

La carica dei 30 mila

La carica dei 30 mila

Giovedì 24 e venerdì 25 gennaio 2019, presso la Fiera della Sardegna a Cagliari, si terrà la quinta edizione del Sardinian Job Day (SJD). Organizzato dalla Regione e dall’Aspal - Agenzi [.. Continua]


Attualità

La buona battaglia di Lella

La buona battaglia di Lella

Ci sono storie che, seppur attraversate dal dolore, brillano di gioia e speranza. Grazietta Virdis, detta Lella, Presidente dell’associazione Hasterix e madre di Alessandro, un ventiseienn [.. Continua]



Dai Paesi

Gavoi, una piazza per le donne

Gavoi, una piazza per le donne

Nella seduta di Giunta del 12 dicembre scorso l'amministrazione di Gavoi ha recepito una proposta nata all’interno della Commissione Benessere Sociale rispetto alla intitolazione alle donn [.. Continua]

Dai Paesi

Due amici nel gioco dell'arte

Due amici nel gioco dell'arte

«La mia pittura è fatta per essere letta da dei grafologi, degli indovini o perfino degli psicanalisti». Così nel 1939 Le Corbusier definiva la sua vocazione artistica, così recita una [.. Continua]


Cultura

Radio Barbagia parla in sardo

Sichit in radio Barbagia sa programmassione in sardu, sas trasmissiones sunu conduidas dae Angelo Sirca chin sa regia de Roberto Dessì e Stefano Canu. Cada die a sas 7,30 e 8,35 NOVAS E CO [.. Continua]