Editoriale

Perché morire giovani?

Un ragazzo di 18 anni morto di incidente a La Caletta, un bimbo di otto anni ucciso dal trattore guidato dal nonno a Capo Comino; una donna assassinata a Nuoro dal suo ex compagno; un bimbo di un mese e mezzo morto a Orosei nell’ambulatorio del medico. Tragedie, diverse nella loro modalità, ma accomunate da un dolore profondo e trasversale che scuote tutta la Diocesi. Il vescovo Mosè Marcìa - assente per alcuni giorni per cause di forza maggiore - si è ritrovato al suo rientro in sede a percorre una via dolorosa difficile da affrontare. E se il femminicidio di Nuoro impone una riflessione a parte («io per primo mi interrogo sulla nostra capacità di donarci, della vita come dono da regalare anche agli altri, dell’amore confuso col possesso, dell’egoistico diritto senza doveri»), restano lo sconcerto che può trovare consolazione solo con la fede. Ha visitato le famiglie in lutto monsignor Mosè.  Ha dialogato a lungo domenica con le due madri di Siniscola. «Perché mori [.. Continua]


Nuoro

Il cuore rossoblu per l'Hospice

Con una semplice ma significativa cerimonia presso l'Hospice dell'Ospedale Cesare Zonchello, nella serata del 22 maggio, il Cagliari club Nuoro intitolato a Daniele Conti ha donato all'assoc [.. Continua]


Cultura

World Press Photo ancora a Gavoi

World Press Photo ancora a Gavoi

Per il secondo anno consecutivo la Sardegna accoglie la mostra World Press Photo il concorso più autorevole nell’ambito del fotogiornalismo mondiale istituito nel 1955 dall’omonima fond [.. Continua]


Cultura

Le foto di Guido Guidi al Man

Il Man Museo d’Arte Provincia di Nuoro ospita, da venerdì 21 giugno a domenica 20 ottobre, la prima grande mostra in un museo italiano dedicata a Guido Guidi (Cesena, 1941), uno dei più [.. Continua]


Cultura

Sul mare con Stefano Tore

Sul mare con Stefano Tore

Le reminiscenze debussiane presenti già nel titolo e la bella foto di copertina del terzo disco di Stefano Tore appaiono in larga parte e per più versi coerenti con i suoi contenuti musica [.. Continua]