Editoriale

Un colpevole a tutti i costi

Secondo il Corriere della Sera, se Gloria Trevisan e il fidanzato Marco Gottardi sono morti nel rogo della Grenfell Tower di Londra la colpa è dello Stato italiano. Non di chi ha costruito e ristrutturato quel grattacielo fuori dalle più elementari regole di sicurezza nostrane ma dello Stato che a questi due giovani laureati non ha dato subito lavoro e sono andati nella capitale inglese per approfondire conoscenze linguistiche e scientifiche. Come dire: fossero rimasti in Italia sarebbero ancora vivi. Il ragionamento mi sembra strampalato ma quando compare sul più letto quotidiano italiano una postilla lo merita. È vero: c’è una preoccupante “fuga di cervelli”, di giovani laureati che esprimono all’estero il loro talento. Altrettanto evidente è l’anomalia di un sistema universitario baronale che premia gli intrecci parentali ed amicali e non certo il merito. Ma non è certo lo Stato italiano ad aver appiccato un nefasto incendio. Tra i troppi morti di quel rogo ci sono [.. Continua]



Attualità

Terrore e paura a Torino

Terrore e paura a Torino

La sera della finale di Champions League una studentessa di Mamoiada si trovava con un'amica in piazza San Carlo a Torino. In prima persona il racconto di una drammatica esperienza. di Em [.. Continua]


Attualità

Dodici volte madre

Dodici volte madre

Non un rimprovero ma una considerazione che scaturisce dalla saggezza dei suoi 86 anni e dall’esperienza di chi ha donato la vita a dodici figli: «Purtroppo oggi molte donne considerano e [.. Continua]




Cultura

San Francesco da Lula ad Assisi

San Francesco da Lula ad Assisi

In questi giorni i priori di San Francesco di Lula, Salvatore Siotto e Stefania Usai, si trovano in viaggio ad Assisi nei luoghi dove è nato e vissuto San Francesco. Con loro hanno portato [.. Continua]

Attualità

Le vie dell'integrazione

Le vie dell'integrazione

Meriterebbero un monumento lo sportello Europe direct di Nuoro e la Scuola forense del capoluogo per aver organizzato – nelle persone di Salvatore Boeddu e Monica Murru – il seminario su [.. Continua]

Vita ecclesiale

Il nuovo Tribunale interdiocesano

Il nuovo Tribunale interdiocesano

È stato inaugurato questa alla presenza del pro-decano della Rota romana monsignor Maurice Monier, il Tribunale ecclesiastico interdiocesano della diocesi di Nuoro e Lanusei, accanto a lui [.. Continua]