In difesa della sanità pubblica

Si è tenuta stamattina a Cagliari la manifestazione a sostegno della sanità pubblica che ha visto confluire nel capoluogo regionale migliaia di cittadini e amministratore per chiedere maggiori investimenti sul sistema sanitario, dal personale alle strutture. La situazione generale della sanità sarda è drammatica tra reparti che chiudono, ospedali depotenziati e mancanza di figure professionali ad ogni livello. La Sardegna intera chiede alla Regione di farsi carico dei numerosi problemi che vanno a minare il fondamentale diritto alla salute.
In occasione della manifestazione si è riunito il Consiglio Comunale della Città di Nuoro. Una convocazione voluta dal presidente Sebastian Cocco e dall’assemblea civica come segnale di vicinanza rispetto a una problematica che interessa la città e il territorio circostante: il sindaco Andrea Soddu e i gruppi di maggioranza e opposizione hanno risposto presente rimarcando il ruolo attivo che la politica nuorese vuole avere nelle questioni inerenti la sanità pubblica. Il Consiglio Comunale di Nuoro è a disposizione dell’amministrazione regionale per trovare insieme le soluzioni più adatte a risollevare il sistema sanitario del territorio.
«Non possiamo più aspettare – ha detto il sindaco Andrea Soddu – in questi anni abbiamo assistito a un progressivo smantellamento della sanità pubblica, a chiusure provvisorie o definitive di reparti e servizi essenziali e all’impoverimento della medicina di base che in alcuni paesi del territorio risulta sguarnita. Chiediamo al presidente Solinas e all’amministrazione regionale maggiore attenzione e sensibilità. Sappiamo che il periodo che viviamo è complicato e condizionato  anche dall’emergenza sanitaria. Ma il diritto alla salute per i nostri cittadini è qualcosa di irrinunciabile e gli sforzi di chi amministra devono essere orientati a garantirlo nel migliore dei modi. Non è solo una questione politica, è anche una questione di umanità. Sono orgoglioso della presenza del Consiglio Comunale a questa manifestazione, un segnale importante di unità da parte della politica nuorese che chiede soluzioni a nome di tutta la cittadinanza».

© riproduzione riservata