Vaccini nei distretti Socio sanitari

La palestra dell’Istituto di Istruzione Superiore Francesco Ciusa, in viale Costituzione a Nuoro, è l’hub destinato, a partire dalla prossima settimana, alla campagna di vaccinazione di massa dell’Assl di Nuoro, a partire dai cittadini over 80 (a Nuoro città). Lo comunica il Commissario Straordinario dell’Assl di Nuoro, Gesuina Cherchi, che si avvale del supporto della dottoressa Maria Carmela Dessì, delegata dal Commissario quale referente unica per le vaccinazioni Covid.
«Da martedì 16 marzo – spiega Gesuina Cherchi – si proseguirà con le vaccinazioni nei Distretti Socio Sanitari di Nuoro, Macomer e Siniscola: nelle sedi dei Poliambulatori Aziendali». «Ulteriori sedi in altri centri distrettuali – precisa ancora il Commissario Assl Nuoro – sono state individuate per favorire il regolare svolgimento delle vaccinazioni, ed evitare lunghi e faticosi percorsi alle persone over 80, entro la prossima settimana».
Le sedi individuate sono: Distretto Socio Sanitario di Nuoro oltre al capoluogo (palestra Istituto Francesco Ciusa), Gavoi (afferiranno Lodine Ollolai e Olzai), Orani (afferiranno Oniferi e Sarule), Fonni, Oliena, Orgosolo (afferirà Mamoiada), Bitti (afferiranno Lula, Onanì, Orune e Osidda), Dorgali, Ottana/Orotelli. Distretto Socio Sanitario di Macomer: hub principale a Macomer e unità mobile che si sposterà nei comuni del territorio, con due centri di riferimento (Borore e Silanus).
Distretto Socio Sanitario di Siniscola: Siniscola (Posada, Lodè e Torpè) Orosei (Galtellì, Irgoli, Loculi e Onifai). Distretto Socio Sanitario di Sorgono: hub principale a Sorgono e unità mobile per i centri del territorio.