Tre nomi per il Garante dei detenuti

Loredana Sanna, Gonario Pischedda e Giovanna Serra: tra questi tre nomi il sindaco Andrea Soddu dovrà nominare il Garante dei detenuti, incarico vacante dallo scorso 14 febbraio, quando è scaduta la proroga dell’incarico al professor Gianfranco Oppo. Si è, infatti, conclusa oggi la “procedura comparativa per il conferimento dell’incarico di Garante civico delle persone private della libertà personale. Periodo 2018-2023” voluta dalla Giunta comunale con delibera dell’1 giugno, tre mesi dopo la scadenza della proroga e nonostante un’interrogazione presentata il 24 febbraio dal consigliere Leonardo Moro (https://www.ortobene.net/moro-subito-garante-detenuti/). Al 31 luglio, data della scadenza, sono pervenute 4 candidature: la commissione (nominata il 21 settembre), riunendosi una prima volta il 10 ottobre, valutando titoli e curriculum, ha escluso un candidato convocando i tre rimasti per oggi – 30 ottobre – alle 11 per il colloquio previsto, come specificato nella determina dirigenziale, «per la creazione di una rosa di massimo tre nomi da sottoporre al sindaco affinché, sentita la conferenza dei capigruppo, proceda con la scelta». Lavoro che la commissione ha concluso in giornata. A denunciare i ritardi della nomina del Garante è stato recentemente il consigliere comunale sardista Graziano Siotto (https://www.ortobene.net/carcere-otto-mesi-senza-garante-comunale/).