Torna l’afa, allarme incendi nel Marghine

Avviso di condizioni meteo avverse per alte temperature dalle ore 12 di domani 1 agosto alle ore 18 di venerdì 2 agosto, con il bollettino di previsione del pericolo incendi che sempre per domani, giovedì 1 agosto, segna con il codice arancione (previsione pericolo alta, attenzione rinforzata con pattugliamenti a terra e dal cielo) le zone di allerta del Marghine, Meilogu, Campidano di Oristano, Marmilla, Iglesiente e Sulcis.

Sono queste le indicazioni della Protezione civile per i prossimi giorni. In particolare «domani (01/08/2019) si prevedono temperature massime localmente molto elevate sul settore occidentale della Sardegna ed in particolare sull’Oristanese dove si potranno raggiungere i 40°c. Dopodomani (02/08/2019) si assisterà’ invece ad una diminuzione delle temperature sulla Sardegna occidentale e ad un aumento su quella orientale con massime localmente molto elevate fino a raggiungere i 40°c.». Condizioni derivanti da una situazione ed evoluzione sinottica meteorologica così sintetizzata: «Domani si assisterà ad una ulteriore rimonta anticiclonica dall’Africa verso il Mediterraneo centro-occidentale ed all’arrivo di un’onda depressionaria di origine atlantica sulla penisola iberica. L’azione combinata di tali strutture bariche favorirà l’afflusso di aria calda di origine africana sulla Sardegna.

Queste invece le previsioni meteorologiche di Arpas Sardegna: Giovedì 1 agosto 2019: cielo poco nuvoloso per la presenza di nubi alte. Aumento della nuvolosità media nella seconda parte della giornata; temperature in aumento, moderato nei valori massimi, sul settore occidentale; stazionarie o in lieve calo sul settore orientale; venti deboli variabili con rinforzi fino a moderati da Sud-Est sul settore meridionale e sulle coste; mari poco mossi sul versante orientale, mossi con moto ondoso in attenuazione gli altri mari. Venerdì 2 agosto 2019: cielo sereno o poco nuvoloso; temperature minime in aumento, massime in moderato aumento sul settore orientale e in calo altrove; venti deboli variabili tendenti al rinforzo e a disporsi da Ovest Nord-Ovest nella seconda parte della giornata; mari poco mossi con moto ondoso in leggero aumento. Tendeze per i giorni successivi: le giornate di sabato e domenica saranno caratterizzate da cielo generalmente sereno. Le temperature minime tenderanno a diminuire progressivamente, mentre le massime saranno in calo sabato e in leggero aumento il giorno dopo. I venti soffieranno deboli o localmente moderati da Ovest Nord-Ovest tendenti all’attenuazione e alla variabilità domenica. I mari saranno mossi con moto ondoso in attenuazione.

© riproduzione riservata