Sviluppo rurale, domande prorogate di un mese

L’assessorato regionale dell’Agricoltura ha disposto la proroga al prossimo 15 giugno (e al 30 giugno per le modifiche) dei termini di presentazione delle domande per i premo previsti dal Piano di sviluppo rurale 2014-2020 per le seguenti misure:  Misura 8.1, Sostegno per i costi d’impianto e di mantenimento legati alla forestazione/all’imboschimento; Misura 10 (10.1 Pagamenti per impegni agro-climatico-ambientali, 10.1.1 Difesa del suolo, 10.1.2 Produzione integrata; 10.1.5, Conservazioni di razze locali minacciate di abbandono); Misura 11 (11.1 Pagamento al fine di adottare pratiche e metodi di produzione biologica, 11.2 Pagamento al fine di mantenere pratiche e metodi di produzione biologica);  Misura 13 (13.1 Pagamento compensativo per le zone montane; 13.2 Pagamento compensativo per altre zone soggette a vincoli naturali); Misura 14 (14.1 Pagamento per il miglioramento del benessere degli animali, 14.1.1 Pagamento per il miglioramento del benessere degli animali – settore ovino e caprino da latte,  14.1.2 Pagamento per il miglioramento del benessere degli animali – settore suini, 14.1.3 Pagamento per il miglioramento del benessere degli animali – settore bovino orientato alla produzione di carne; 14.1.4 – Pagamento per il miglioramento del benessere degli animali – settore bovino orientato alla produzione di latte); Misura 15, sottomisura 15.1 Pagamento per impegni silvo-ambientali e impegni in materia di clima.

© riproduzione riservata