Una sottoscrizione nel nome di Mirko

Tutta la Diocesi di Lanusei, con il suo vescovo Antonello, i presbiteri della città di Tortolì e tutti i sacerdoti e diaconi – insieme alle comunità cristiane – vive con profonda tristezza l’atroce uccisione di Mirko, la cui vita è stata brutalmente interrotta nel pieno della giovinezza.
Il dolore – si legge in una nota sul sito della diocesi di Lanusei – si fa preghiera, quella preghiera della fede che non restituisce la presenza di Mirko ai suoi cari e alla comunità, ma l’affida al Dio che conosce i cuori e sa leggere con amore e misericordia quanto è accaduto. La preghiera è ora forte, incoraggiata dalla speranza, per la mamma Paola perché superi la gravità di quanto è accaduto e si riprenda grazie anche alla cura dei sanitari.
Per essere vicini alla famiglia, anche con un sostegno economico, la Diocesi – insieme al Comune di Tortolì – apre una sottoscrizione per aiutarla ad affrontare il futuro, recuperando non solo forza morale ma anche risorse economiche. La sottoscrizione per i familiari ha come causale: RICORDANDO MIRKO e avviene, per la durata di due mesi, utilizzando l’IBAN IT13B0101585330000070763689, intestato Diocesi di Lanusei.