“Sos Canarjos” in udienza dal Papa

Il Santo Padre ha ricevuto durante l’udienza generale del mercoledì il Coro “Sos Canarjos” di Nuoro. La storica formazione corale – fondata nel 1976 dal compianto maestro Bobore Nuvoli e guidata oggi da Giampaolo Caldino – ha regalato a una piazza San Pietro gremita un vero e proprio spaccato delle tradizioni popolari nuoresi e un assaggio della coralità tipica del capoluogo barbaricino. S’aneddu, Deus ti salvet Maria, Non potho reposare sono solo alcuni dei brani che papa Francesco ha ascoltato durante un’udienza colorata dagli antichi costumi tradizionali indossati dal sodalizio nuorese. Anche il Vescovo di Roma è entrato in contatto con la tradizione ultracentenaria dell’abito tradizionale (come testimonia la foto de L’Osservatore romano)ricevendo in dono sa chintorja e sa berritta in aggiunta a sos coroso dolci tipici della tradizione nunziale isolana. Attraverso le mani dei Canarjos sono arrivati al Santo Padre anche i saluti di tutta la città di Nuoro espressi in una lettera firmata dal sindaco Andrea Soddu nella quale il primo cittadino ha posto l’accento sul concetto di solidarietà come cardine per il progresso della società civile.
Prosegue anche il viaggio di A Diosa nel mondo attraverso il dono dell’omonimo libro pubblicato durante il progetto dell’Associazione Presenza presieduta da Ignazio Corrias che ha visto tutti i cori nuoresi impegnati durante l’anno ed esibirsi la scorsa settimana in piazza Sebastiano Satta con uno spettacolo che passerà alla storia. Momento significativo della giornata di piazza San Pietro è stato l’incontro di papa Francesco con il Coro Canarjos: il Santo Padre ha dimostrato ancora una volta la sua particolare sensibilità per le situazioni di disabilità soffermandosi con uno dei componenti dell’associazione corale che versa in questa particolare condizione. La voce supera i limiti talvolta imposti dal corpo umano e abbracciando il Pontefice riporta in Sardegna la più intonata delle note grazie alle parole e a un particolare augurio carico di gioia e di speranza.

© riproduzione riservata