Si rompe la condotta, Abbanoa lavora in silenzio

Si spacca nuovamente la condotta Janna ‘e ferru-Nuoro ma Abbanoa tace, forse sperando di riuscire a superare l’emergenza contando sulle riserve d’acqua contenute nei serbatoi del capoluogo. Singolare poi che taccia anche il Comune di Nuoro e che la notizia arrivi ancora una volta via Facebook dal sindaco di Mamoiada Luciano Barone: «Rottura sulla adduttrice principale Janna e Ferru-Nuoro», ha scritto stamattina informando che «le squadre sono sul posto e stanno provvedendo come da procedura alla riparazione. È stato interrotto l’approvvigionamento ai serbatoi di Nuoro, si invita pertanto ad un utilizzo estremamente razionale dell’acqua in quanto allo stato attuale non è ancora possibile prevedere i tempi necessari al ripristino del servizio. Per Mamoiada allo stato attuale non è ancora previsto l’interruzione del servizio idrico, si raccomanda comunque un utilizzo estremamente razionale onde evitare lo svuotamento dei serbatoi».
Alle ore 11:40, sempre Luciano Barone informa che «il primo intervento eseguito regolarmente; ora si sta intervenendo su un altro tratto più a valle per consentire la riemissione dell’acqua in condotta». Nuoresi, incrociate le dita

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn