Il PdS di Maninchedda salva la giunta Soddu

La giunta Soddu è salva grazie all’astensione di un consigliere di opposizione nella votazione sul Rendiconto appena conclusa. Dopo una pausa dei lavori il consigliere Sulas ha chiesto di procedere alla votazione per appello nominale, Paolo Manca non ha partecipato alla votazione rimanendo all’esterno dell’aula, questi dunque i numeri: 12 favorevoli, 11 contrari, 1 astenuto, il consigliere del Partito dei sardi Giampietro Gusai.
La seduta si era aperta alle 10.30, il Consiglio comunale era stato anticipato a oggi (era stato convocato per il 16) in seduta ordinaria e urgente, in prosecuzione di sessione, per l’approvazione del Rendiconto della gestione 2017, della relazione illustrativa della Giunta Comunale, del Conto del Patrimonio e del Conto Economico.
All’inizio della seduta il consigliere Graziano Siotto ha presentato una pregiudiziale per evidenziare l’illegittimità di questa seduta consiliare essendo stati violati i diritti dei consiglieri relativi ai venti giorni di tempo necessari a esaminare tutti i documenti. Dopo la discussione con interventi anche da parte della maggioranza la questione pregiudiziale era stata messa ai voti: 12 favorevoli, 13 contrari, non approvata.

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn