Servizio idrico, successo per i Comuni autonomi

Il sindaco del capoluogo Andrea Soddu è l’unico rappresentante della provincia di Nuoro nel  Comitato istituzionale d’ambito (Cia) dell’Ente di Governo dell’Ambito della Sardegna (Egas), l’ente regionale che sovrintende e regola il servizio idrico integrato, stabilisce le tariffe, gli indirizzi e la gestione di Abbanoa. A votare il 15 aprile sono stati i primi cittadini o i loro delegati che hanno nominato dieci rappresentanti in organismo dove la voce delle amministrazioni locali è destinata a contare maggiormente nel governo del servizio idrico (https://www.ortobene.net/sindaco-soddu-incetta-candidature/). Come è destinata a contare la posizione dei 29 Comuni riuniti nel Consorzio Gasi (Olzai in provincia di Nuoro) che, rifiutano l’ingresso in Abbanoa e gestiscono il servizio autonomamente. Facendo blocco i secessionisti sono riusciti a eleggere due loro rappresentanti su quattro nel Cia: Nicola Muzzu sindaco di Aggius e Omar Aly Kamel Hassan sindaco di Modolo).

Niente da fare invece per i primi cittadini di Orosei Nino Canzano candidato per i Comuni fra i tremila e i diecimila abitanti (eletti il sindaco di Calangianus Fabio Albieri  e l’assessore dei Lavori Pubblici nel Comune di Decimomannu Matteo Urru) e Costantino Tidu, sindaco di Teti e commissario straordinario della Provincia in lizza per i Comuni sotto i tremila abitanti superato nella sua lista dai sindaci di Nuragus Giovanni Daga e di Nurachi Renzo Ponti. La mancata elezione di Tidu fa notizia perché veniva indicato come possibile presidente di Egas.

Scontata, invece e praticamente costruita a tavolino l’elezione del sindaco di Nuoro Andrea Soddu visto che nella categoria capoluoghi di provincia e città metropolitane i candidati era solo due per due posti disponibili, con Soddu è stato eletto senza avversari anche l’assessore dell’Ambiente del Comune di Oristano Gianfranco Licheri.

Il Cia dell’Egas è  completato dai due sindaci eletti per la categoria sopra i diecimila abitanti dove non figurava nessun candidato della provincia di Nuoro: Siniscola e Macomer hanno delegato la rappresentanza ai sindaci di Olbia Settimo Nizzi e di Quartu Stefano Delunas.

L’Ufficio elettorale dell’Egas ha trasmesso oggi gli esiti del voto al presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, per proclamazione degli eletti e la convocazione, entro 10 giorni, dei nuovi componenti del Comitato Istituzionale d’Ambito per l’insediamento e l’elezione del nuovo presidente, confermando o sostituendo l’attuale, Renzo Ponti,  sindaco di Nurachi.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn