Segretario Pd Cucca su amministrative

«Il voto alle amministrative ha dimostrato che la fiducia da parte degli elettori nei confronti del Partito democratico è ancora alta, e che quando il centrosinistra si presenta compatto regge bene la competizione elettorale e vince». Così il Segretario del PD Giuseppe Luigi Cucca commenta  l’esito delle elezioni che in Sardegna, come nel resto d’Italia, hanno decretato una buona tenuta del PD, che si conferma primo partito di maggioranza.
«Il messaggio che giunge dalle urne – afferma l’avvocato nuorese – è significativo e ha chiari riflessi sulla politica regionale: le lacerazioni non giovano al PD e al centrosinistra che ora deve lavorare per ricompattarsi partendo dai territori e riprendere il dialogo con le forze sardiste e sovraniste per allargare le alleanze. Per fare questo è necessario rimettere al centro i temi della specialità e dell’insularità, e riattivare il dibattito su questioni cruciali, rispetto alle quali occorre ritrovare un clima di ampia condivisione».
«Nonostante il lieve calo di affluenza, per altro più contenuto rispetto alla media nazionale – prosegue il Segretario Cucca – i cittadini hanno voluto esprimere le loro preferenze verso i partiti di governo, che hanno saputo generare una vera mobilitazione popolare, anziché verso la proposta populista dei Cinquestelle. È stato premiato l’impegno diretto nelle comunità dei giovani dirigenti del Partito e degli amministratori locali che si sono distinti per esperienze di buon governo e che hanno saputo costruire un legame solido con i territori. Emerge, inoltre – conclude Cucca – una tendenza bipolare che va rafforzata migliorando la credibilità del centrosinistra che si misura anche attraverso la capacità di presentarsi unito e inclusivo».

© riproduzione riservata