Il team del progetto
Scuola, riparte il progetto “No dipendenze”
di Redazione

11 Maggio 2022

2' di lettura

Dopo il successo riscosso nel 2021 riparte il Progetto “No Dipendenze”, protagonista a Nuoro di una delle serate della Pastorale del turismo in piazza della Cattedrale. Il progetto – come si legge in una nota della associazione “Sport e Salute” – che ha come obiettivo «la sensibilizzazione delle giovani generazioni nell’uso abuso di smartphone e videogiochi, i rischi legati alle dipendenze ma anche le strategie per non cadere nella loro trappola», prenderà il via venerdì 13 maggio al Museo Archeologico di Olbia, in via Isola Peddone.

Organizzato anche in questa occasione dall’Asd “Sport e Salute”, con l’importante patrocinio e sostegno economico di partner pubblici e il contributo di privati, il progetto vedrà il suo avvio con il “No Dipendenze Day”, nella cittadina gallurese. Per l’occasione, il conduttore e giornalista Roberto Betocchi insieme a Gianluca Medas illustrerà il concorso che quest’anno chiede alle classi partecipanti di realizzare una poesia o un testo sotto forma di canzone che abbia al centro il tema delle dipendenze. Rispetto alla precedente edizione – prosegue la nota – quella di quest’anno «sarà più completa e articolata grazie all’adesione appassionata di numerose classi di tutta la Sardegna».

Il progetto e il concorso sono infatti rivolti alle classi III e IV delle scuole primarie. Le iscrizioni sono ancora aperte per favorire una maggiore partecipazione e condivisione. Il “No Dipendenze Day” si terrà dal Museo di Olbia in collegamento online con gli istituti scolastici.
Durante il webinar gli studenti incontreranno diversi professionisti che spiegheranno, oltre le problematiche legate alle maggiori dipendenze, le strategie per la prevenzione.

Per informazioni è possibile visitare il sito www.nodipendenze.it o scrivere a info@nodipendenze.it

Condividi
Titolo del podcast in esecuzione
-:--
-:--