Sclerosi multipla, a Cagliari per fare il punto
di Franco Colomo

28 Maggio 2019

2' di lettura

Persone con sclerosi multipla, diritti e riabilitazione. Su questi argomenti il Coordinamento Regionale Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) Sardegna ha organizzato un convegno dal titolo I nostri risultati visibili e misurabili nelle sfide dell’Agenda della sclerosi multipla 2020, previsto per venerdì 31 maggio dalle ore 15.00 a Cagliari, nella cornice di Palazzo Baffi. La Sardegna è una delle regioni con maggiore incidenza della patologia, con circa 6200 malati, più o meno tre ogni mille abitanti, rapporto doppio rispetto alla media nazionale. Per questo motivo lo scorso 12 febbraio la Regione ha approvato il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA), documento ad hoc per la presa in carico delle persone con sclerosi multipla in tutte le fasi della malattia. Tale atto intende riaffermare i diritti di queste persone in ambito sanitario e sociale. Venerdì, a partire dal Pdta, si delineeranno gli obiettivi da raggiungere per una piena integrazione delle persone con sclerosi multipla. Il dibattito vedrà la partecipazione di numerosi rappresentanti della Regione e del Parlamento: tra gli invitati all’evento appaiono il presidente Christian Solinas, l’assessore regionale alla sanità Mario Nieddu, i componenti della commissione affari sociali della camera Guido De Martini e Mara Lapia, e Romina Mura, membro della commissione lavoro pubblico e privato. Alla conferenza parteciperanno anche Fulvio Moirano, Direttore Generale dell’Azienda Tutela Salute (ATS) Sardegna, Maurizio Melis, Segretario Regionale SIN (Società Italiana di Neurologia), Eleonora Cocco, responsabile del Centro per la diagnosi e la cura della sclerosi multipla dell’Ospedale “Roberto Binaghi” di Cagliari, Roberto Zarbo, del Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e sperimentali dell’Università di Sassari, e Anna Ticca, già Direttore di Neurologia e Stroke Unit dell’Ospedale “San Francesco”. Il dialogo sarà moderato dagli interventi di Paolo Bandiera, Direttore Affari Generali dell’Aism, e di Liliana Meini, Presidente Coordinamento Regionale Aism Sardegna. Il convegno vedrà la partecipazione di delegazioni di persone con sclerosi multipla provenienti da tutta l’isola, Nuoro e il nuorese compresi. L’ingresso è libero, gratuito e aperto a tutti gli interessati. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al Coordinamento Regionale Aism Sardegna telefonando ai numeri 0784 232990 e 347 4868107, oppure inviando un’emali all’indirizzo aismsardegna@aism.it © riproduzione riservata

Condividi
Titolo del podcast in esecuzione
-:--
-:--