Sarule, cinema in collina

Anche l’amministrazione comunale di Sarule è impegnata per garantire alla sua comunità occasioni di svago in tempi di Covid. Il cinema sardo al centro della rassegna all’aperto in collaborazione con la Proloco e il comitato di San Bernardino. Scenario la collina in cui si svolge la tradizionale festa.
Dopo il primo appuntamento della Rassegna il 23 luglio, con la proiezione L’uomo che comprò la luna di Paolo Zucca, il 6 agosto il film di Gianfranco Cabiddu La Stoffa dei sogni, il 20 agosto l’Arbitro sempre di Paolo Zucca, con Stefano Accorsi protagonista,  il 27 agosto Bellas Mariposas di Salvatore Mereu. Gli organizzatori raccomandano il rispetto delle direttive anticovid. Le proiezioni a partire dalle 21.

© riproduzione riservata