Sardegna, lo spoglio in diretta

ore 16.40

Christian Solinas consolida il suo primato e inizia a vedere il traguardo:  mano a mano che procede lo spoglio tiene a distanza di sicurezza l’avversario. Nelle 702 sezioni scrutinate (oltre il 38% dei seggi elettorali) il candidato del centrodestra è al 47.98%; Massimo Zedda (Centrosinistra) al 33,04%; Francesco Desogus (M5s) con il 11,04%; Paolo Maninchedda (PdS) 3,17%, Mauro Pili (Sardi Liberi) con il 2,25%, Andrea Murgia (Autodeterminazione) con lo 1,90% e Vindice Lecis (Sinistra Sarda) con lo 0,59%.

 

Ore 15.05

Secondo i dati della Regione sono 327, il 17.7%, le sezioni scrutinate per l’elezione del Consiglio regionale sardo. Per l’elezione del presidente Christian Solinas (centrodestra) è in vantaggio con il 47,3%; Massimo Zedda (Centrosinistra) scende al 33,72%; Francesco Desogus (M5s) 11,22%; Paolo Maninchedda (Partito dei Sardi) 2,81%; Mauro Pili (Sardi Liberi) 2,5%; Andrea Murgia (Autodeterminazione) 1,76%; Vindice Lecis (Sinistra Sarda) 0,67%.

 

Ore 14.25

Con il 15% delle sezioni scrutinate (276 su 1.840) sembra consolidarsi il vantaggio del candidato del Centrodestra Cristian Solinas attestato al 47,49, il 13,4% in più di Massimo Zedda del Centrosinistra fermo al 34,05; Francesco Desogus del Movimento Cinquestelle è al 10,9;  Paolo Maninchedda del Pds al 2,70;  Mauro Pili di Sardi Liberi al 2,63, Andrea Murgia di Autodeterminazione all’1,61; Vindice Lecis di Sinistra Sarda allo 0,56. PeBelle singole liste il Partito democratico quanto resta primo con 13,14, segue la Lega col 12,54 Forza Italia è 10,57, Psd’Az 9,66, Sardegna20Venti 4,82, Partito dei Sardi 2,93, Sardi Liberi 1,91, Autodeterminatzione 1,65.

 

Ore 13,19

I partiti: con il 3,3 per cento delle schede scrutinate il Partito Democratico  è primo col 13,69, testa a testa tra Forza Italia (10,94),  Lega, (10,79) e Psd’Az (10,17), quinto il Movimento Cinquestelle con l’8,23% seguito da Sardegna20Venti 7,46, Liberi e Uguali 5,37, Fratelli d’Italia 4,26%.

Ore 13

Presidente: 103 sezioni su 1.840: Solinas 49,43; Zedda 33,11; Desogus 10,24; Maninchedda 2,48; Pili 2,33; Murgia 1,97; Lecis 0,42.

Coalizioni: 40 sezioni su 1.840: Centrodestra 52,18% Centrosinistra 31,40; Cinquestelle 8,36; Partito dei Sardi 3,92;  Autodeterminatzione 2,18: Sardi Liberi 1,49; Sinistra Sarda 0,44.

0re 12.15

Presidente: 44 sezioni su 184 (10.571 voti su 790.347, 1.3%): Solinas (Centrodestra 49,25%, Zedda 32, 28% (Centrosinistra);  Desogus (M5s) 11,01%; Pili (Sardi Liberi) 3,08; Maninchedda (Partito dei Sardi) 2,26%; Murgia (Autodeterminazione) 1,61%; Lecis (Sinistra Sarda) 0,48%.

Coalizioni:  23 sezioni su 1.840- Centrodestra 52,47%; centrosinistra 30,34; quindi Cinquestelle 9,36; Partito dei Sardi 3,82; Sardi Liberi 1,92; Autodeterminatzione1,51; Sinistra Sarda 0,55%.

0re 12

Presidente: 44 sezioni su 1.840: Solinas 49,25; Zedda 32,28; Desogus 11,01; Pili 3,08; Maninchedda 2,26; Murgia 1,61; Lecis 0,48.

 

ore 11,30

Presidente: 24 sezioni su 1.840. Solinas 44,89; Zedda 36,32; Desogus 11,54; Maninchedda 2,29; Pili 2,76; Murgia 1,74; Lecis 0,44.

Coalizioni: 18 sezioni su 1.840. Centrodestra al 49,89%. Segue centrosinistra 31,52, Cinquestelle 10,66. Partito dei Sardi 3,23, Sardi Liberi 2,21, Autodeterminatzione 1,84, Sinistra Sarda 0,61.