Una rotatoria a Iloghe, incrocio della morte

Una rotatoria nel bivio di Iloghe, territorio di Dorgali, sulla strada provinciale 38 dove mercoledì scorso si è registrato l’ennesimo incidente con la morte di due turisti svizzeri. La proposta arriva da deputato dei Cinquestelle Alberto Manca che «ritenuto doveroso informare il ministro dei Trasporti e chiedergli di attivarsi per assicurare la messa in sicurezza della diramazione. L’ipotesi di realizzare un’intersezione a rotatoria è senza dubbio quella che determinerebbe il migliore adeguamento funzionale del tratto stradale, agevolando la circolazione dei veicoli e garantendo una più ampia tutela per l’incolumità dei numerosi utenti». Il parlamentare nuorese ricorda che la strada soprattutto in estate per l’alta affluenza di turisti, fungendo da raccordo tra i territori dei comuni di Dorgali, Oliena e Galtellì, è da considerarsi a pieno titolo come snodo cruciale della viabilità dell’intera zona ma finora sono cadute nel vuoto le richieste di renderla più sicura. «In assenza di tali interventi – scrive Manca – risulta assai facile prevedere il continuo ripetersi di sinistri stradali di grave e gravissima entità, come l’ultimo verificatosi in ordine di tempo».