Rendiconto 2017, la maggioranza forza i tempi

La diffida dell’assessore regionale Cristiano Erriu ad approvare il Rendiconto 2017 entro l’8 novembre (https://www.ortobene.net/commissario-bussa-municipio/), pena il commissariamento del Comune ha spinto la maggioranza ad anticipare al 7 novembre già convocato per il 16 novembre. «Si comunica che, preso atto del Decreto n. 14, prot. 5125 del 29.10.2018 dell’Assessorato degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica della Regione Autonoma della Sardegna, il Consiglio Comunale, già convocato per venerdì 16 novembre 2018, è anticipato a mercoledì 7 novembre 2018, in seduta ordinaria e urgente, in prosecuzione di sessione, (dalle ore 9.30 alle ore 23.00, con appello alle ore 10.30), per la trattazione del seguente punto all’ordine del giorno l’approvazione del Rendiconto della gestione 2017, della relazione illustrativa della Giunta Comunale, del Conto del Patrimonio e del Conto Economico».

Opposizioni sulle barricate perché verrebbe così violata la legge che impone venti giorni dalla consegna di tutti gli atti ai consiglieri e il parere dei revisori dei conti è del 27 ottobre. L’opposizione è pronta a fare le barricate, come già annunciato nella conferenza dei capigruppo di questa mattina dove il presidente del Consiglio Fabrizio Beccu ha formalizzato la decisione di anticipare la seduta.