Regione, 280 mila euro per la Satta

ll Consiglio regionale ha approvato (presenti 56, votanti  54, sì 32, no 20) il disegno di legge 449/A “Disposizioni finanziarie e seconda variazione al bilancio 2017/2019” per 148,7 milioni di euro in gran parte destinati a coprire il disavanzo della sanità a cui sono stati destinati 117, 3 miliardi di euro. Tra gli stanziamenti 280 mila euro sono stati destinati alla Biblioteca Satta e dovrebbero rappresentare una boccata d’ossigeno decisiva per ridare riprenderà l’attività del Consorzio di lettura attualmente senza bilancio e in attesa della nomina da parte dei soci Comune e Provincia del commissario.  Gli altri circa trenta milioni serviranno, ha detto l’assessore al Bilancio Raffaele Paci, a «cedere spazi finanziari ai Comuni che vogliono fare investimenti». Oltre all’emendamento approvato per la Biblioteca Satta, due milioni e mezzo sono stati stanziati per concessione di aiuti in favore delle aziende agricole considerate a rischio di focolai lingua blu; 1,4 milioni per i cantieri in utilizzo; seicento mila euro per combattere la lymantria che ha devastato i boschi e due milioni a favore della Protezione civile per il risarcimento delle spese per calamità naturali sostenute dai Comuni esclusi da un primo intervento.

Notizia in aggiornamento

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn