Regionali: «Tavolo centrodestra entro 15 ottobre»

«Il tavolo tecnico del centrodestra sarà nei primi 15 giorni di ottobre, sto aspettando ulteriori indicazioni per stabilire una data precisa». Così il deputato e coordinatore regionale della Lega in Sardegna, Eugenio Zoffili, chiarisce sul “giallo” della convocazione della seconda riunione della coalizione del centrodestra, in vista delle elezioni di febbraio. Zoffili, coordinatore del tavolo che si terrà anche questa volta nella sede leghista di Cagliari, conferma le presenze della prima riunione: ci sarà il coordinatore di Forza Italia, Ugo Cappellacci, quello di Fdi Paolo Truzzu, il senatore del Psd’Az, Christian Solinas, e il coordinatore dei Riformatori, Pietrino Fois. Sarà della partita anche il consigliere dell’Udc Giorgio Oppi, assente alla prima riunione per un altro impegno. «L’unica forza che mi ha contattato in questi giorni è Energie per l’Italia, con il responsabile regionale Tore Piana – spiega Zoffili alla “Dire”-. Ascolterò le sue osservazioni e poi porterò al tavolo quello che ci siamo detti e poi valuteremo se farà parte del nostro progetto». Il coordinatore della Lega chiude poi in maniera definitiva al Pds di Paolo Maninchedda: «Da subito abbiamo detto che le forze politiche che stanno con il Pd e con Pigliaru non hanno niente a che vedere con noi. Non se ne parla neanche di primarie “nazionali”, stiamo utilizzando un altro strumento di lavoro e non prendiamo in considerazione proposte da chi collabora in modo attivo con l’attuale giunta». Conclude il deputato leghista: «Vogliamo il cambiamento, e in questa ottica al tavolo chiederò agli alleati una forte attenzione nella composizione delle liste dei candidati consiglieri regionali. Dobbiamo esprimere persone nuove, la maggior parte non devono avere esperienze politiche passate. Chiederò rassicurazioni sul passato anche dal punto di vista giudiziario, servono liste pulite». (Api/ Dire) 20:‪20 27-09-18‬ NNNN