QuFestival, primi incontri

Partita a Orani la seconda edizione del festival letterario al femminile.”QuFestival. Quando tutte le donne del mondo. Critica. Poesia. Scienza. Multicultura Il programma è curato dalla direttrice artistica Bastiana Madau, promosso dall’Impresa sociale Nuovi Scenari, sostenuto dalla Fondazione Sardegna e dal Comune di Orani, in collaborazione con il Museo Nivola e le associazioni oranesi Pro Loco e Scuola di Musica Costantino Nivola.
Venerdì 4 settembre, primo appuntamento con “Vegetaliana. Incontro tra piante locali e piante ospiti”: la chef Pina Siotto ha conversato con l’antropologa del cibo Alessandra Guigoni (Università di Cagliari), con performance di cucina vegana e accompagnamenti alla chitarra del musicista Andrea Niffoi.
Sabato 5 settembre, secondo appuntamento con “Migrante per sempre”: la scrittrice Chiara Ingrao ha dialogato con la giornalista Manuela Arca, con letture e musiche a cura di Maria Giovanna Ganga e Battista Giordano.

Prossimi appuntamenti previsti venerdì 18 settembre, nel Parco del Museo Nivola,“Mosul e altre poesie”: la poetessa e musicista Donatella Cheri incontra la critica Alessandra Pigliaru, con letture a cura di Valentina Loche, accompagnata al flauto dalla Maestra Cheri.
Sabato 19 settembre, si torna nella piazza de Su Postu con “Biblioteche perdute”: arriva da Berlino la scrittrice palestinese Adania Shibli, che dialogherà con l’arabista Monica Ruocco (Università L’Orientale di Napoli), che è anche la traduttrice dell’edizione italiana dei libri dell’importante autrice (Pallidi segni di quiete e Sensi), con letture e musiche a cura di Maria Giovanna Ganga e Mauro Usai.
Domenica 20 settembre ,la chiusura con “La scrittura immaginifica di Savina”: la scrittrice e poetessa Savina Dolores Massa conversa con la critica Annamaria Capraro, letture e musiche a cura dell’autrice/attrice. In caso di maltempo le attività si terranno negli ampi locali dell’ExMà. L’inizio degli incontri è previsto per le ore 19.

© riproduzione riservata