In provincia di Nuoro 4.819 nuovi redditi di cittadinanza

«Numeri importanti, che certificano (qualora ce ne fosse ancora bisogno) quanto fosse necessario ed urgente varare queste importantissime misure di sostegno alle tante famiglie in difficoltà economica». È il commento del deputato nuorese del Movimento Cinquestelle Alberto Manca al report dell’Inps sul numero di richieste accolte per il riconoscimento di reddito e pensione di cittadinanza: in Sardegna, le richieste con esito positivo nel mese di luglio hanno sfiorato le quarantamila, «per la precisione sono ben 39.854». In provincia di Nuoro l’iter  si è concluso positivamente per 4.819 nuove pratiche di cui 798 nel capoluogo;  Sassari con 11.465 supera  l’area metropolitana di Cagliari (11.302); 8.737 le richieste accolte nella provincia Sud Sardegna e 3.531 in quella di Oristano.

Il provvedimento «fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle per contrastare la povertà e per attuare l’inclusione sociale e lavorativa», è operativo da circa tre mesi «e ha già raggiunto, in tutta Italia, oltre due milioni di persone suddivise in circa 840 mila nuclei familiari», sottolinea Manca ricordando che il provvedimento  «ha introdotto incentivi per i datori di lavoro che assumono, con contratto subordinato a tempo pieno e indeterminato, i beneficiari del reddito di cittadinanza. Un’altra novità introdotta è rappresentata dai Navigator, che avranno il compito di accompagnare i percettori del in un percorso formativo e di ricollocamento nel mondo del lavoro»