Piacere salute e “No dipendenze” in tv
di Redazione

2 Novembre 2021

3' di lettura

La zona della Barbagia e quella dell’Ogliastra ancora protagoniste su Videolina nella seconda edizione di “Piacere Salute”, il settimanale di medicina e benessere curato e condotto da Roberto Betocchi. L’intero territorio barbaricino sarà al centro delle dodici puntate, la ripartenza dopo il periodo Covid e il progetto “No Dipendenze”, inserito in due puntate in programma saranno il filo conduttore della nuova serie. Tra novembre e dicembre toccherà anche i territori di Nuoro e dell’Ogliastra, con la consegna di 7 premi alle scuole protagoniste del territorio, vincitrici del concorso “La città di Tablet”.  Il Tour “No Dipendenze” quest’anno avrà come testimonial la campionessa mondiale plurimedagliata Chiara Obino. Tra le 90 scuole partecipanti e i 3000 elaborati ricevuti si aggiudicheranno le borse di studio le scuole di Siniscola, Gavoi, Ilbono, Santa Maria Navarrese, p Simaxis, Ales e  Cagliari.  Un Progetto, quello di “No Dipendenze”, dell’Associazione Culturale Sport e Salute, che nasce fin dal 2012 con l’obiettivo di porsi come una risorsa professionale, innovativa e di qualità dedicata alla sensibilizzazione, alla prevenzione e al trattamento delle maggiori dipendenze, riscoprendo l’importanza della pratica sportiva e del vivere sano. Un percorso che intende promuovere interventi finalizzati alla prevenzione e al contrasto di questi fenomeni attraverso servizi di consulenza, informazione, divulgazione e sensibilizzazione. Perciò, in tutti questi anni, sono stati dati alla luce differenti iniziative dedicati alle maggiori dipendenze così come segnalate dal Ministero della Sanità: gioco d’azzardo, tabagismo, droga, consumo eccessivo di alcool, e utilizzo inopportuno di internet. Consapevoli dell’allarme lanciato dai media e dall’opinione pubblica, il progetto ha al suo interno servizi dedicati alle scuole, destinate agli insegnanti, ai genitori e agli studenti sulle potenzialità e sui rischi delle dipendenze. Il tutto tramite percorsi di approfondimento rivolti a professionisti del settore educativo-psicologico, eventi e convegni che sono importanti occasioni di scambio e di condivisione: basti pensare che nell’ultimo anno sono stati coinvolti più di 150 professionisti e che il tour nei Comuni della Sardegna sarà solo la tappa finale. “No Dipendenze” nel nuorese e in Ogliastra  avrà dunque un ruolo importante all’interno della seconda edizione di “Piacere Salute” che ritorna nelle case dei sardi per dispensare consigli su temi fondamentali per poter vivere bene. Lo farà per dodici puntate da Venerdì 22 ottobre alle 15.00, e in replica il sabato alle 9.00 su Videolina, e in podcast a disposizione di tutti sui canali social del Gruppo Unione Sarda. L’intero territorio barbaricino sarà al centro delle dodici puntate che andranno in onda: come anticipato anche questa seconda edizione è condotta dal nuorese Roberto Betocchi, concittadino del regista – anche lui confermato dopo la prima stagione – Renzo Gualà, e supportato da un gruppo di professionisti, barbaricini “doc” (la squadra al completo nella foto in alti, insieme al ciclista Fabio Aru). Saranno del progetto, infatti, Gianfranco Manca, Luca Carta Mantiglia, Giovanni Campus e la stagista Anna Licheri, Ortuerese con una Laurea magistrale in televisione, cinema e new media, allieva di Maurizio Nichetti e del Regista Michelangelo Frammartino. Si parte con il primo ciak davanti al Monte Ortobene, per un ciclo di puntate itineranti.

Condividi
Titolo del podcast in esecuzione
-:--
-:--