Peste suina, allarme sempre alto sui cinghiali

«L’eradicazione in Sardegna della peste suina è un traguardo vicino, è una buona notizia per l’isola e per tutto il Paese. Voglio ringraziare chi ha fatto questo lavoro, ma anche chi l’ha subito: c’è voluta pazienza e grande collaborazione». Così il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, prima del suo intervento nell’auditorium Intesa Sanpaolo di Cagliari, ospite del convegno su turismo e filiera agroalimentare. «Ora però vorrei la stessa attenzione su tutto il territorio nazionale – sottolinea Centinaio -. Al momento la malattia non è presente in altre regioni, ma il problema cinghiali sta diventando allarmante: l’Europa ce l’ha fatto notare in più di un’occasione e anche all’ultimo G20 dell’agricoltura è stato lanciato l’allarme a livello mondiale. Dobbiamo farci trovare pronti, come sistema Italia, a far capire all’Europa che stiamo portando avanti un’operazione di contenimento della popolazione dei cinghiali». In caso contrario, conclude, «se ci dovesse essere un caso di peste suina africana in Emilia-Romagna, chi lo spiega poi ai produttori del San Daniele che il loro prodotto non si può più esportare? Per questo lancio un appello ai colleghi dell’Ambiente: lavoriamo insieme per prevenire e non essere poi costretti a curare». (Api/ Dire) 15:18 11-07-19 NNNN
CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn