A Pasqua Oliena brinda con Su Gucciu

La Pro loco di Oliena in occasione della Pasqua ripropone il concorso di “Su Gucciu”, il vino passito tipico del paese ricavato da un vitigno bianco autoctono (“Granaccia”) che si sta riscoprendo anche a Mamoiada e in Baronia, di cui finora non sono stati trovati similari genetici. Proprio per valorizzare questo prodotto che sta conquistando interessanti nicchie commerciali, l’Associazione turistica ha lanciato il concorso riservato ai produttori locali in eventuale abbinata con gli esercizi pubblici. Nei bar aderenti, infatti, la domenica di Pasqua, 21 aprile, si potrà degustare lo “Aperitivo S’Incontru” dopo la suggestiva processione della Madonna che reincontra il Risorto.

La proclamazione dei vincitori, comunque, è in programma per il 13 aprile alle 19 nella biblioteca comunale durante un convegno su “Recupero biodiversità uve Granaccia e possibilità di sviluppo economico del vino passito”. I migliori passiti saranno premiati con una riproduzione in ceramica dell’’Askos, l’ampolla-vaso a due colli in bronzo rinvenuta nel complesso nuragico di Sa sedda ‘e sos carros (foto in alto). I lavori della giuria, un Panel di esperti degustatori dell’O.N.A.V. (Organizzazione nazionale Assaggiatori Vino) che valuteranno  i prodotti secondo i criteri ufficiali di degustazione, saranno pubblici, con concorrenti, esercenti pubblici e popolazione che potranno assistere ai lavori il 6 aprile con inizio dalle ore 15 alle 19 nella sede della Pro loco di via Berlinguer.

Il concorso – ricorda la Pro loco – è finalizzato alla promozione dei vini passiti (fra quelli che sono tradizionalmente conosciuti in territorio di Oliena come “Su Gucciu”) prodotti nell’agro di Oliena, ottenuti da privati produttori per appassimento delle uve del territorio. Saranno ammessi al concorso anche vini rossi, purché rientrino nella categoria “passiti”, richiamando quel vino storicamente conosciuto nel passato come Su Gucciu. La scadenza per le adesioni al concorso e la consegna dei campioni è fissata per il 5 aprile dalle ore 15 alle 19 nella sede di via Berlinguer. Per maggiori informazioni gli interessati possono telefonare ai numeri 347/6812069 (Luciano), 340/3373524 (Paolo) e 392/3463888 (Franco).

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn