Parte la stagione del Ten

La stagione autunnale del TEN – Teatro Eliseo Nuoro partirà giovedì 11 ottobre, dalle ore 11 alle ore 12, con la poesia del teatro di figura di Is Mascareddas. Trattasi di una compagnia itinerante di burattini e marionette fondata da Antonio Murru e Donatella Pau, maestri burattinai, nel 1980: l’ideale che sostiene l’attività della Compagnia si basa sul fatto che il teatro animato dai burattini sia tale a tutti gli effetti, ovvero abbia la stessa dignità del teatro con attori. In tal modo, Is Mascareddas ha contribuito in maniera determinante alla conoscenza ed alla diffusione del Teatro di Figura in Sardegna, tradizione teatrale fino ad allora sconosciuta nell’Isola.
La Compagnia organizza inoltre festival internazionali, scambi tra compagnie teatrali di burattini e marionette, allestisce progetti e rassegne e svolge, da sempre, una preziosa opera educativa per l’infanzia e la valorizzazione della dimensione identitaria della Sardegna.
L’allestimento presentato da Is Mascareddas a partire da giovedì 11 ottobre, in replica anche venerdì 12 dalle ore 11.00 e dalle ore 21.00, è incentrato sulla riproduzione di pupazzi-autoritratto di Giuseppina e Albina Coroneo: la pièce che le omaggia è intitolata “Venti Contrari”.
Insieme alle marionette, appariranno altri 8 personaggi ispirati ad altrettanti pupazzi che le artiste cagliaritane costruirono a partire dal secondo dopoguerra, e che la Compagnia farà rivivere a teatro.
L’ambientazione ricreata sarà quella di un paesaggio cittadino misero, brullo e polveroso, nel quale la vita scorre con inerzia e le anime sono perse in un tempo ormai indefinibile; una marionetta appesa a pochi fili sarà affiancata da un’altra, che le starà accanto come per proteggerla e non perderla.
I pupazzi sono infatti allegoria della condizione umana a seguito di una catastrofe, come una guerra: il prepotente realismo portato in scena, unendo queste figure alla poesia, renderà lo spettatore partecipe della vita che, nel brandello di città raffigurato, è resa in frantumi difficili da sgombrare, coi ricordi che pesano come macigni.
Ognuno degli abitanti superstiti della cittadina continua a fare le stesse semplici cose alle quali ha dedicato l’esistenza, tentando di riprendersi la vita con tutte le difficoltà del dopo da ricostruire.
Per avere ulteriori informazioni sullo spettacolo “Venti Contrari” e per acquistare i biglietti, è possibile recarsi presso l’Infopoint-Biglietteria del Teatro Eliseo, sito in Via Roma 73 a Nuoro, dal mercoledì al venerdì dalle ore 17.00 alle ore 20.00 (nei giorni di replica, da due ore prima fino alla fine dello spettacolo), oppure chiamare al numero 078430432, al numero verde 800609162 o scrivere all’indirizzo mail ten@sardegnateatro.it.

© riproduzione riservata