Onifai, Comune accanto ai volontari

Una soluzione a molti problemi, quella che è stata proposta dal Sindaco Luca Monne ai volontari della Protezione civile in sede dell’ultima riunione, quella che ha visto l’elezione del nuovo coordinatore tecnico operativo Andrea Segundu. «Molto spesso, vista la carenza di volontari di Croce Verde nel nostro Comune, si ha la difficoltà nel reperire persone che prestino supporto per i frequenti ricoveri ospedalieri dei nostri numerosi anziani. Essendo personalmente un volontario della Croce Verde operante a Irgoli, Loculi e Onifai ho avuto modo di notare che sarebbe utile far collaborare i volontari del Gruppo Comunale Protezione Civile di Onifai con la Croce».
Una iniziativa lodevole ben accolta da una parte dei volontari di Onifai per i quali verranno definite le linee di intervento nella prossima modifica al regolamento della protezione civile che si terrà nel prossimo consiglio in questo mese. «Le linee di intervento – ha affermato Luca Monne – non sono ancora state definite formalmente, poiché è necessario deliberare, ma anticipo già che non si tratta di accorpare i due gruppi, i quali terranno sempre le distinte e specifiche competenze, ma semplicemente di prestar supporto senza nessun tipo di obbligatorietà per gli anziani del nostro Comune tramite accompagnamento e trasporto interno di utenti e pazienti deambulanti o posizionati su sedia a rotelle, barella o letto. Per il momento – ha concluso il sindaco – i volontari di Onifai potranno prestare il proprio servizio soltanto nei confini del nostro Comune, ma con volontari volenterosi e capaci nessuno ci vieta di sognare in grande, magari con l’iscrizione del nostro Gruppo all’Albo regionale della Protezione Civile».
Saranno aggiornate prossimamente dunque le modalità di intervento definite dal Consiglio comunale di Onifai, per il momento il Sindaco ricorda che sono aperte le adesioni al gruppo Protezione Civile di Onifai.

© riproduzione riservata