Nuoro e Ogliastra perdono un consigliere, il Sulcis 2

Nuoro perde un consigliere con 5 eletti anziché sei; Ogliastra sarà rappresentata da un solo rappresentante invece dei due previsti, e addirittura Carbonia e Iglesias devono rinunciare a due eletti sui quattro teorici. Il gioco dei resti e dei quozienti ha tirato un brutto scherzo alle zone più povere della Sardegna, contribuendo a rafforzare le aree più forti nel nuovo Consiglio Regionale. Cagliari, infatti guadagna tre componenti passando a 23, mentre Sassari, Oristano e Olbia-Tempio da 12 seggi passano a 13.