Nuoro, il magistrato-scrittore ospite in panetteria

Sarà il procuratore della Repubblica di Sassari Gianni Caria domani  – venerdì 19 luglio – «a spezzare il pane della conoscenza» a Nuoro nella panetteria “Pan È” di via Luigi Einaudi 68, nei pressi dell’ingresso laterale dell’ospedale “San Francesco”. A partire dalle ore 19, il magistrato, dialogando con Lidia Fancello, presenterà il suo romanzo Il Presidente addormentato. Avete letto bene: la cultura profuma di pane, nell’esercizio commerciale dove la titolare, Antonella Secchi, per la seconda volta propone la presentazione di un libro. Ospite questa volta sara Gianni Caria che, dopo l’esordio come scrittore con  La badante di Bucarest, alla fine dello scorso hanno ha pubblicato un libro dove una donna è presidente della Repubblica.

ÈÈ Il Presidente addormentato – si legge nella sinossi – «è un romanzo sulla gloria pubblica e sulla miseria privata, sulla passione politica che rende tutto immobile se non si alimenta. Per la prima volta nella storia d’Italia, a ricoprire la più alta carica dello Stato è una donna, Anita Bertoli, figlia di un politico ed ex partigiano scomparso da qualche anno. La Presidente viene colta da un malore che la costringe all’immobilità. In questo stato può solo pensare: al problematico rapporto con i genitori, alla relazione con Aldo e, infine, ai motivi della sua candidatura e dell’elezione a Presidente della Repubblica. Il Paese si scopre – come lei – del tutto paralizzato: senza la sua approvazione, il Governo non può operare, e le altre cariche dello Stato non fanno niente per risolvere la situazione di stallo. Al suo destino di immobilità è legato quello di un giovane corazziere, incaricato di vegliarla. In un reparto d’ospedale vuoto e desolato, riflette sulla vita e al senso ultimo del suo ruolo e della sua stessa esistenza».

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn