Nuoro 2020 “vola” con Meridiana

La candidatura di Nuoro a Capitale della Cultura 2020 il cui esito si conosce il prossimo 16 marzo quando a Roma sarà resa nota la decisione della commissione incaricata di valutare i progetti delle dieci città finaliste, decolla sulle ali di Meridiana. Le possibili azioni sinergiche da attuare a supporto dell’auspicabile investita, sono stati oggi al centro di un incontro  tra il sindaco di Nuoro Andrea Soddu e  il vicesindaco Sebastiano Cocco con Andrea Adorno, direttore  commerciale della compagnia aerea. Meridiana – ricorda in una nota l’Uffici stampa del Comune di Nuoro –  serve la continuità territoriale da e per l’aeroporto di Olbia, porta naturale del capoluogo barbaricino,  “autostrada aerea” che rappresenta un elemento fondamentale per la fruibilità della Barbagia. Inoltre è il principale vettore operante sull’aeroporto Olbia Costa Smeralda e, grazie ai voli diretti fra lo scalo gallurese e Milano Malpensa e alle connessioni con metropoli del calibro di New York e Miami, a partire da giugno 2018, sarà in grado di connettere il territorio del Comune di Nuoro con un bacino potenziale di milioni di visitatori. «Nuoro – ha dichiarato Soddu – vuole essere al centro dei processi culturali, economici e sociali del Paese e per questo ha bisogno di essere connessa e interconnessa con il resto del mondo. Grazie al sostegno di Meridiana questo sarà possibile, perché l’essere al centro del Mediterraneo diventi così un asset e un valore per tutti». Dal canto suo Andrea Adorno non ha naso il sostegno alla candidatura di Nuoro, assicurando da parte de Meridiana «tutto il supporto ai flussi di visitatori che vorranno scoprire le preziose testimonianze della cultura nuorese e del vasto territorio circostante. Un team dedicato si occuperà di rendere questa esperienza largamente accessibile e qualitativamente adeguata».

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn