Nasce a Nuoro “L’Italia in Comune”

Da “La Base” a “L’italia in Comune”. Dopo la mancata adesione al Psd’Az, in Comune a Nuoro gli eletti nel movimento fondato da Efisio Arbau, aderiscono al movimento fondato dal sindaco di Parma Federico Pizzarotti. Lo ha comunicato – si legge in una nota – Piero Marteddu, che ha partecipato ieri all’incontro di maggioranza come delegato a rappresentare “Italia in Comune” fino alla celebrazione dei congressi nel prossimo autunno, che ha informato gli alleati dell’adesione al Partito del vicesindaco Sebastian Cocco e dei consiglieri comunali Giovanna Zedde, Eleonora Angheleddu e Michele Siotto. A breve sarà  costituito anche il gruppo consiliare di “Italia in Comune”.
«Lavoriamo in queste ore – si legge nella nota – per recuperare appieno le ragioni dello stare insieme e la determinazione nel perseguire gli obiettivi programmatici per i quali i nuoresi ci hanno dato, tre anni fa, pieno consenso e mandato;  ‘Italia in Comune’ sostiene il Sindaco Soddu e darà il suo convinto contributo, mettendo a disposizione le sue migliori energie, perché in questi due ultimi anni di  mandato amministrativo l’azione di governo sia più coesa ed incisiva. Ce lo chiedono i nuoresi e sentiamo il dovere di contribuire a dare risposte adeguate».
© riproduzione riservata
CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn