Musica antica al Bue Marino

Le note e il canto barocco risuoneranno domenica 18 settembre nelle Grotte del Bue Marino di Cala Gonone. L’Ente musicale di Nuoro nell’ambito della XXXII stagione concertistica e del “Progetto Criaduras”, ideato da Mousikè ospitano per un evento che si preannuncia unico, Roberta Invernizzi, una delle più grandi protagoniste del canto barocco che insieme a tre dei maggiori interpreti della musica antica (Craig Marchitelli e Franco Pavan alla tiorba e Rodney Prada alla viola da gamba) terranno un concerto ntra le maestose stalattiti di quello che un tempo era il regno della foca monaca. L’appuntamento è per le ore 18: nei 15 euro del biglietto  è compreso il trasferimento in motobarca da Cala Gonone al Bue Marino. Prevendita online su www.ciaotickets.com e a Nuoro al CTS (ExMè piazza Mameli). Ente Musicale di Nuoro e Mousikè

Il programma

– Giulio Caccini. (ca.1545 – 1638)
Dolcissimo sospiro
Dalla porta d’oriente
– Girolamo Kapsberger (ca.1580 – 1651)
Passacaglia
– Claudio Monteverdi (1567 – 1643)
Ecco di dolci raggi
– Oratio Bassani (before 1570 – 1615)
Toccata per b quadro
– Girolamo Frescobaldi (1583 – 1643)
Canzone a basso solo
– Tarquinio Merula (1594/5 – 1665)
Folle è ben che si credi
– Luigi Rossi (ca. 1597 – 1653)
La bella più bella
– Girolamo Kapsberger (ca.1580 – 1651)
Arpeggiata
– Sigismondo D’India (ca.1582 – 1629)
Intenerite voi lagrime
Cruda Amarilli
– Girolamo Kapsberger (ca.1580 – 1651)
Bergamasca
– Claudio Monteverdi (1567 – 1643)
Si dolce il tormento
Quel sguardo sdegnosetto
Voglio di vita uscir
CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn