«I militari a Nuoro? Un’opportunità»

Positivo giudizio del segretario regionale del Partito democratico, il senatore nuorese Giuseppe Luigi Cucca, sull’intesa con il Governo per le servito militari che prevede anche l’apertura della caserma di Pratosardo (vedi https://www.ortobene.net/breve-lapertura-della-caserma-pratosardo/). «Con l’intesa firmata  dalla ministra Pinotti e dal presidente Pigliaru – si legge in una nota – si apre un nuovo scenario per la Sardegna, fatto anche di opportunità per il tessuto sociale ed economico. L’annunciata apertura della caserma di Pratosardo a Nuoro è uno dei punti qualificanti della ripresa del dialogo tra il ministero della Difesa, la Regione e le istituzioni locali, che porterà benefici tangibili per il territorio e ricadute positive per l’intera comunità. Sono stati finalmente superati gli ostacoli organizzativi che hanno impedito di dare seguito al vecchio protocollo del ‘97, e ora molti sardi impiegati nell’Esercito potranno fare ritorno nell’Isola e ricongiungersi con le loro famiglie. L’arrivo di circa 300 militari e il rientro dei nostri conterranei è, pertanto, un’ottima notizia sotto il profilo sociale e contribuirà a far girare l’economia locale. Sono inoltre soddisfatto – conclude Giuseppe Luigi Cucca – perché, dopo anni di polemiche e di contrapposizioni ideologiche e di forti resistenze culturali, questo Governo ha dimostrato una grande sensibilità e quel giusto pragmatismo che permetterà di rendere operativa la caserma. Un risultato importante per Nuoro e per la Sardegna centrale anche in termini di sicurezza».

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn