lncendi: soffia il maestrale, allarme rosso

Si preannuncia un’altra giornata difficile oggi 24 luglio sul fronte degli incendi praticamente in tutta la Sardegna. Nella previsione della Protezione civile la cartina dell’Isola è infatti in gran parte colorata con il colore rosso della pericolosità estrema dimostrata dall’avviso delle condizioni avverse fondate soprattutto per l’arrivo del miglior alleato per gli incendiari: il vento. A partire dal pomeriggio il maestrale inizierà a soffiare inizialmente in maniera moderata per diventare forte  soprattutto nella parte orientale e in particolare nelle zone di montagna. Si prevedono raffiche fino alla burrasca (da i 63 ai 75 chilometri all’ora) e tempesta /oltre gli 89 chilometri l’ora, Secondo le previsioni meteorologiche diramate dalla protezione civile queste condizioni di estrema pericolosità permarranno per tutta la giornata di oggi e di domani 25 luglio. Lo stato di allerta è massimo soprattutto sul fronte degli incendi dove è più che mai necessaria la collaborazione dei cittadini soprattutto per evitare i roghi dolosi provocati dalla distrazione e da comportamenti pericolosi. E’ quindi opportuno rispettare le norme antincencendio e i consigli in caso di allarme predisposti dalla Protezione civile https://www.ortobene.net/wp/wp-admin/post.php?post=1556&action=edit