L’estate Posadina

Il comune di Posada, in collaborazione con la Pro Loco, Mousikè, il Parco Tepilora, le Associazioni Culturali Turulia e Parte ‘e Sole e l’ANPAV (Associazione Nazionale Protezione Animali per la Vita), organizza l’Estate Posadina: trattasi di una serie di eventi cinematografici, teatrali e musicali all’insegna della cultura, dell’arte e del relax.
La punta di diamante dell’evento, iniziato il 4 luglio, è rappresentata dal Posada Film Fest: nel corso dei mesi di luglio ed agosto, tutti i mercoledì, il suggestivo scenario del centro storico del borgo baroniese diventerà cornice perfetta per la proiezione gratuita di film sardi d’autore, introdotti direttamente dai loro registi o protagonisti. La visione adottata sarà quella
“glocal”, ovvero un viaggio nella cinematografia contemporanea che, partendo dalla dimensione locale tipicamente sarda, intende mettere a fuoco quella globale e sistemica, abbracciando temi universali.
Mercoledì 11 luglio, verrà proiettato il film “L’uomo con la lanterna” di Francesca Lixi, sottotitolato in inglese; il 18 luglio, sarà invece la volta del film “L’isola di Medea” di Sergio Naitza, anch’esso con sottotitoli in inglese.
Mercoledì 25 luglio, sarà proiettato “Figlia mia” di Laura Bispuri, sempre sottotitolato in inglese così come, il 1° agosto, il film “La stoffa dei sogni”, di Gianfranco Cabiddu.
L’8 agosto sarà la volta di “Surbiles” di Giovanni Columbu e, il 22 agosto, di tre cortometraggi prodotti dall’ISRE (Istituto Superiore Regionale Etnografico): si tratta di “La cena delle anime” di Ignazio Figus, “Maialetto della Nurra” di Marco Antonio Pani e di “Domenica” di Bonifacio Angius.
Lo sguardo glocal sulla Sardegna e sul mondo si concluderà il 29 agosto con la proiezione del film “Il clan dei ricciai” di Pietro Mereu, sottotitolato in inglese.
Sempre nell’ambito degli eventi dell’Estate Posadina, domenica 15 luglio presso Piazza G. Zirottu, verrà allestito lo spettacolo teatrale “Senza fiato”, di e con Pierpaolo Baingiu, prodotto dal Teatro del Segno; domenica 23 luglio, durante una serata organizzata presso la Pineta di Orvile, Bocheteatro porterà in scena lo spettacolo “I custodi del tempo”, con Giovanni Carroni.
Sabato 28 luglio, presso Piazza Zirottu, verrà presentato il libro “Le radici della farfalla” di Armando Guarino, mentre domenica 30 luglio, presso il Centro Luca Tanzi di San Giovanni di Posada, si terrà lo spettacolo del Teatro di Famiglia “Ilos de Istìu”, a cura della compagnia teatrale Ilos.
Il 7 agosto alle ore 19.00, presso Piazza G. Zirottu, si terrà la presentazione del libro “Poesie d’amore” di Rosalba Satta Ceriale, ed il 9 agosto alle ore 20.00, nella stessa location, del libro “H&J” di Paolo Montaldo.
Domenica 12 agosto, alle ore 21.00 presso Piazza Belvedere, si svolgerà la 37esima edizione del Premio di Poesia Sarda “Posada”, mentre sabato 18 agosto alle ore 21.00 il centro storico del centro baroniese sarà animato dall’evento “Note al Borgo”.
L’Estate Posadina, i cui eventi proseguiranno anche a settembre, comprenderà altresì eventi musicali tra i quali concerti jazz e rassegne di gruppi minifolk.
Per ulteriori informazioni sulla manifestazione, è possibile contattare il numero di telefono 3482380289.

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn