L’elisoccorso raccontato in un libro
di Redazione

16 Gennaio 2019

2' di lettura

Un racconto che si snoda in 76 pagine e cento fotografie per descrivere un servizio che in sei mesi ha all’attivo bel 600 interventi. Questo pomeriggio a Nuoro nella sede regionale dell’Areus (Azienda Regionale Emergenza Urgenza Sardegna) di via Oggianu è stato presentato il libro “In volo con gli Echo-Lima. Il nuovo elisoccorso della Sardegna” firmato da Luca Granella (foto in alto), torinese, scrittore e storico dell’aviazione con un rapporto particolare con la Sardegna dimostrato dai titoli dei suoi sei precedenti lavori: “Tortolì International Airport La portaerei sul mare”, “Airbus A320”, “Da Alisarda a Meridiana un volo lungo oltre 50 anni”, “Boeing B737”, “Sierra-Alpha1. In volo con l’elisoccorso valdostano”, “Alisarda e Meridiana da Venafiorita alla nascita di Air Italy”. Nel dibattito odierno è stato ripercorso l’iter della nascita dell’Areus e dell’elisoccorso regionale seguendo il filo del racconto per testi e per immagini che vede Granella condurre il lettore, oltre a una ricostruzione storica, nella scoperta delle missioni operative scoprendo l’affascinante mondo dei voli sanitari (aneddoti compresi), gli uomini (tecnici e medici) e i tre elicotteri in servizio nelle basi di Olbia, Cagliari e Alghero, compresi i voli notturni. Un racconto ulteriormente arricchito  dagli interventi dell’assessore regionale alla Sanità Luigi Arru, del direttore generale dell’Areus Giorgio Lenzotti assieme al comandante Mauro Airaudi (cotitolare con Ivo Airaudi  della Airgreen, società elicotteristica piemontese che si è assicurato il sevizio per otto anni;  il colonnello Bruno Mariani, comandante dell’aeroporto militare di Alghero; Marco Di Giugno, direttore Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) della Sardegna, Carlo Taccori, presidente del Cnsas Sardegna (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico).

Condividi
Titolo del podcast in esecuzione
-:--
-:--