Le primarie del Pd in provincia di Nuoro

Il segretario nazionale da eleggere tra i candidati Michele Emiliano, Andrea Orlando e Matteo Renzi votando i delegati all’assemblea nazionale, il segretario regionale da scegliere tra il senatore nuorese Giuseppe Luigi Cucca e il deputato di Iglesias Francesco Sanna. In provincia di Nuoro il risultato delle primarie del Partito democratico, in programma  per domenica 30 aprile sembra scontato a favore di Cucca, ma la grande incognita è la partecipazione. Bisognerà vedere, infatti, quanto peserà una data sicuramente infelice come il ponte del Primo maggio e la scissione guidata in campo nazionale da Roberto Speranza e Pierluigi Bersani che hanno fondato il movimento “Art. Uno, Mdp” a cui ha aderito proprio alla vigilia delle primarie il capogruppo ormai ex Pd nel Consiglio comunale di Nuoro Tore Sulas. Nel collegio di Nuoro si dovranno eleggere 16 componenti su 160 dell’assemblea regionale. Due le liste collegate a Giuseppe Luigi Cucca: “Insieme per Cucca” con i candidati Priamo Siotto, Graziella Tuffu, Giuseppe Pipere, Pasquale Massimo, Franca Brotzu, Salvatore Menu, Marua Elena Motzo, Franco Niffoi, Caterina Senette, Antonio Murru, Francesca Moro, Gino Marchi, Piera Pintore, Gualtiero Mameli, Gonaria Delogu, Antonio Zoroddu, Franca Piga. Sempre a Cucca fa riferimento la lista “Popolari riformisti sardi con i candidati Alessandro Bianchi, Tatana Isoni, Valentino Carta, Elena Carta, Luigi Deiana, Natascia Demurtas, Mario Patteri, Laura Mura Bachisio Luigi Carzedda, Maria Letizia Marongiu, Daniele Nieddu. Maria Antonietta Corrias, Paolo Lai, Graziella Lupinu, Enrico Deledda, Rita Gessa. Una lista a sostegno di Francesco Sanna, “Comunità democratica in movimento”, con soli nove candidati: Nino Gogoni, Lidia Gioi, Marco Cerina, Elisa Fadda, Gesuino Floris, Lorena Pes, Antonio Gambula. Questo l’elenco dei seggi in provincia di Nuoro dove si potrà votare dalle ore 8 alle 20: Aritzo-Tonara (corso Umberto 101, Aritzo); Atzara (sala consiliare); Bitti (sala consiliare); Bolotana (centro di aggregazione sociale piazza del Popolo); Borore (sala consiliare); Desulo-Belvì  (sala consiliare, Desulo); Dorgali (sede Pd, via Lamarmora); Cala Gonone (anfiteatro arena, via della pineta); Fonni (Centro sociale “Don Muntoni”, via Sassari); Gadoni (Centro sociale, via Umberto); Galtellì (comune); Gavoi-Ollollai (sala consiliare, Ollollai); Lodè (sala consiliare); Macomer-Bortigali-Birori-Sindia (Villa Pasquini, corso Umberto, Macomer); Meana Sardo (Domu ‘e Molinu, via Mura Agus); Nuoro (Euro Hotel, viale Trieste); Oliena (auditorium scuola media, viale Italia); Olzai (casa Mesina, via Cavour); Onanì (scuole elementari, via Garibaldi 3); Onifai-Loculi-Irgoli (ex centro aggregazione sociale, via San Giorgio, Onifai); Orani (auditorium comunale P.zza Italia); Orgosolo-Mamoiada (sede Spi, via Piero della Francesca, Orgosolo); Orosei (sede Pd, via Grazia Deledda); Orotelli-Oniferi (Polivalente Pintus, via Santa Croce, Orotelli); Orune (circolo Pd, via Satta); Ottana (centro polivalente via Lussu); Posada (sala consilare via Garibaldi); Sarule (Locali vecchio comune via Santa Marta); Silanus (casa Scarpa, via V.Emanuele); Siniscola (sala consiliare via Roma); Sorgono (ex biblioteca via Amsicora); Teti (centro sociale, piazza Italia); Tiana (sala consiliare); Torpè (locali Cres, loc. Villanova). Possono votare i cittadini italiani anche non iscritti al Pd che abbiano compiuto 16 anni e i cittadini dell’Ue e di altri Paesi che dichiarino “di riconoscersi nella proposta politica del partito democratico”. I giovani tra i 16 e i 18 anni, gli studenti e lavoratori fuori sede, i cittadini Ue residenti in Italia e i cittadini extracomunitari  con permesso di soggiorno devono preregistrati sul sito primariepd2017.it. Per votare bisogna recarsi al seggio con un documento d’identità, la tessera elettorale o la registrazione online. I non iscritti al Pd devono versare due euro.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn