Le Acli al congresso provinciale

Sabato 7 marzo, presso l’Auditorium della Parrocchia della Beata Maria Gabriella,si terrà il Congresso provinciale delle Acli. Presieduto dal Presidente Regionale Franco Marras, sarà chiamato a eleggere i componenti del nuovo Consiglio Provinciale che, a sua volta, dovrà eleggere il successore del presidente uscente Salvatore Urru ,che lascia l’incarico alla fine del suo secondo mandato.
La squadra guidata da Urru – si legge in un comunicato dell’Associazione – in questi ultimi 8 anni, ha dedicato il proprio impegno districandosi tra tematiche importanti per il territorio e per il suo tessuto sociale: lavoro, diritti, nuove povertà e spopolamento.
Nel solco delle tre storiche fedeltà dell’Associazione, ai lavoratori,alla democrazia e alla Chiesa, le Acli hanno inoltre organizzato, in questi anni, molteplici iniziative di studio e di diffusione della cultura cattolico-democratica.
Con grande orgoglio è stato costruito un proficuo e intenso rapporto di collaborazione con le scuole cittadine che ha dato origine a momenti di approfondimento e importanti progetti sociali, occupandosi di integrazione, solidarietà, recupero delle eccedenze alimentari e diffusione di uno stile di vita ecosostenibile.
Le Acli,che proprio nel 2020 festeggiano il 75esimo compleanno, sono un’associazione ben radicata nel nuorese con circa 1600 iscritti, 2500 pensionati aderenti alla Federazione Anziani e erogano importanti servizi per il cittadino come quelli del Patronato e del Centro di Assistenza Fiscale.
Oltre all’elezione dei componenti del Consiglio Provinciale, i 40 delegati eleggeranno i propri 14 rappresentanti che parteciperanno al Congresso Regionale che si terrà a Cagliari nel mese di Aprile e i 3 delegati al 26esimo Congresso Nazionale che si terrà a Roma dal 6 al 9 maggio.