La redazione

Michele Tatti

Giornalista professionista, ha lavorato per L’Unione Sarda dove ha ricoperto il ruolo di caposervizio. Primo direttore laico de L’Ortobene, nominato dal vescovo Mosè Marcia nel luglio del 2014. È dirigente provinciale dell’Anmil.

Contatti:

  • e-mail: direttore@ortobene.net
  • twitter.com/TattiMichele (@TattiMichele)

 

Franco Colomo

Nuorese, classe 1980, sposato e padre di due figli. Cuore rossoblu. Amore incondizionato per la carta stampata, ha imparato a leggere scorrendo col dito i titoli dei quotidiani. Prima esperienza editoriale al giornalino di classe, poi redattore della gloriosa testata Sotto il campanile della parrocchia Sacro Cuore di Nuoro. Una laurea in Lettere con tesi sulle Giornate mondiali della Gioventù, poi la Scuola di giornalismo alla Lumsa di Roma con il maestro Angelo Paoluzi e altri splendidi compagni di viaggio, esperienze all’Ansa, Sole 24 Ore e per l’Agi in Sala Stampa Vaticana sotto il pontificato di Benedetto XVI. Da giornalista professionista, collaboratore del quotidiano Sardegna24 e del free press nuorese Millo entrambi tristemente falliti. Responsabile del sito della diocesi di Nuoro dal 2013, dall’agosto 2014 è entrato a far parte della redazione de L’Ortobene.

Contatti:

  • e-mail: francocolomo@ortobene.net
  • facebook.com/franco.colomo
  • twitter.com/francocolomo (@francocolomo)
  • instagram.com/francocolomo

 

Collaboratori

 

Lucia Becchere

Nata a Siniscola vive a Nuoro. Laureata in lingue e letterature straniere all’Università di Pisa ha insegnato in diversi istituti superiori di I e II grado.
Ha pubblicato due raccolte di poesie “Sinfonia del dolore e della fede” (2014) e “Assolo” (2016) e scritto i romanzi “Liberi di volare” (2012), “I mandorli fioriscono in primavera” (2014) e “Il tribunale dei figli” 2016. Per L’Ortobene si occupa di cultura e tradizioni popolari.

 

Paqujto Farina

Nato a Bitti (Nu) il 31 maggio del 1962, e lì attualmente risiede. Dipendente della Azienda Tutela della Salute – Area Amministrativa, si occupa di contabilità presso il distretto di Nuoro. Sposato e padre di due figli, e nonno di due adorati nipotini. Ha conseguito il diploma presso il liceo scientifico di Bitti. Oltre all’impiego presso la ATS, gestisce con il cugino il cinema-teatro “Ariston” di Bitti, ricevuto in eredità dal nonno Pasquale Farina che intraprese l’attività di esercente cinematografico già a metà degli anni ’30 nel sud della Francia. È cantante e chitarrista di un guppo di musica leggera “I Nottambuli”, in attività dal 1985, specializzato principalmente nello studio e rielaborazione delle opere dei Beatles e di alcuni cantautori italiani come Pino Daniele e Lucio Battisti. Nel 2005 fu selezionato e partecipò, nei rinomati studi di registrazione londinesi di Abbey Road, all’incisione di un doppio cd commemorativo sui baronetti di Liverpool, al quale parteciparono musicisti provenienti da tutta Europa. Nel 2012 è stato nominato dalla Giunta Regionale nel CDA della Fondazione Giorgio Asproni, ricoprendo il ruolo di Presidente sino al 2015. Eletto per 4 volte consigliere comunale a Bitti: nel 1989, 2002, 2007 e 2012. Ha svolto l’incarico di assessore con delega alla cultura e al turismo dal 1989 al 1994 e dal 2002 al 2007. Collabora con l’emittente radiofonica Radio Barbagia, con il settimanale L’Ortobene e in qualità di free-lance con il quotidiano La Nuova Sardegna. Recita inoltre nella compagnia teatrale “Ilos” di Lula.

 

Priamo Marratzu

Nato a Sassari ma oranese doc, laurea in Scienze Politiche, dottorato di Ricerca europeo in Politiche Mediatiche e Strategie Informative  presso l’Università Cattolica in Spagna, già ricercatore in sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università di Sassari, è stato direttore del dipartimento di Comunicazione della Congregazione degli Oblati di San Giuseppe in Brasile. Ha pubblicato diverse ricerche  in Italia e all’estero. Laureando in Scienze Religiose presso l’istituto superiore di Scienze Religiose di Sassari.

 

Matteo Marteddu
Alessandro Mele
Pietro Putzu
Angelo Sirca

Fotografie

Gigi Olla