La maggioranza: «Sfiducia a Beccu non è nell’interesse della città»

Dopo la mancata riunione del Consiglio di questa mattina e appena conclusa la conferenza stampa dei consiglieri di opposizione, la maggioranza che sostiene Andrea Soddu ha convocato, presente lo stesso sindaco, una conferenza stampa nella quale ha presentato un documento firmato dai consiglieri  dei gruppi Scegliamo Nuoro, Italia in Comune, La città in Comune e Ripensiamo Nuoro.
La portavoce Fausta Moroni ha spiegato che «la maggioranza ha deciso di non sedersi in aula perché la mozione non interessa la città. È inutile e dannoso parlare di questioni di lana caprina. Rinnoviamo la fiducia al presidente Beccu ma ora sta a loro – ha detto rivolgendosi ai consiglieri di minoranza – dimostrare che hanno i numeri. Il nostro interesse è portare avanti questioni che interessano la città, non siamo scappati semplicemente non ci interessa dover discutere di questioni inutili. Noi i numeri li abbiamo, loro li hanno? Per quanto riguarda i tempi di convocazione, le decisioni vengono prese in conferenza di capi gruppo dunque anche i capi gruppo di opposizione erano presenti ma non hanno sollevato obiezioni».
Per quanto riguarda la convocazione sul rendiconto, il sindaco Andrea Soddu ha affermato che «avverrà quando avremo la possibilità di analizzare tutti i documenti e gli allegati. Il garbo istituzionale prevede che i presidenti di commissione comunichino all’assessore competente e agli uffici – ha detto riferendosi all’ultima riunione della Commissione bilancio -. Non è mai stata fatta una telefonata né dalle commissioni servizi sociali né bilancio, commissioni da rifare in rispetto alla volontà dei cittadini, cambio di presidenti doveroso dato che loro sono passati dalla maggioranza all’opposizione tradendo i cittadini».

Di seguito il testo del documento firmato dai gruppi di maggioranza.
«Durante il Consiglio comunale convocato il 23 ottobre per la mozione di sfiducia presentata dai consiglieri di opposizione nei confronti del presidente del Consiglio comunale, Fabrizio Beccu, la maggioranza ha deciso compatta di non partecipare alla seduta per far emergere che l’opposizione non ha i numeri per potere sfiduciare una carica istituzionale.
La maggioranza ribadisce la fiducia al presidente Beccu, che in questi anni ha lavorato con serietà nel pieno rispetto del ruolo a lui conferito di garante delle regole del Consiglio comunale, nonostante i numerosi attacchi spesso strumentali e fatti al solo fine di destabilizzare i lavori del Consiglio. Anche oggi il presidente Beccu ha dato dimostrazione della sua grande serietà e professionalità lasciando la conduzione dei lavori consiliari al vicepresidente Porcu, rappresentante dell’opposizione.
La maggioranza invita pertanto i consiglieri dell’opposizione a ritornare a un dialogo costruttivo nell’interesse dei cittadini senza perdere ulteriore tempo con diatribe inutili che non interessano alla città.
Nelle prossime settimana gli sforzi della nostra amministrazione saranno rivolti a risolvere i problemi della comunità. Continueremo a lavorare sul piano periferie e sui tanti progetti ed eventi che animeranno la città. Per continuare a realizzare il programma che i nuoresi hanno premiato alle ultime elezioni sono necessarie unità e maturità e non divisioni, rancore e rassegnazione».

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn