La prima edizione del Tepilora Parco festival

Presentata presso la sede di Bocheteatro in Via Trieste a Nuoro, la prima edizione del “Tepilora Parco Festival”.
L’iniziativa, organizzata da Bocheteatro con la direzione artistica di Giovanni Carroni ed in collaborazione con i Comuni di Posada, Bitti, Torpè e Lodè, risponde alla necessità di attivare una serie di iniziative culturali e di spettacolo all’interno dei centri del Parco.
Queste si rivolgeranno all’intera popolazione, con particolare riguardo ai bambini ed ai ragazzi: saranno loro, infatti, a rappresentare il futuro della nostra Regione e, per loro, si vogliono implementare le politiche di governo locale già in essere, che prestano particolare attenzione ai diritti ed alle esigenze della popolazione infantile.
Il Tepilora Parco Festival intende inoltre dare risposte concrete all’educazione ambientale, alla cittadinanza ed alla legalità, promuovendo una serie di iniziative volte a sviluppare comportamenti responsabili verso l’ambiente che coinvolgano i ragazzi e le loro famiglie, avvalendosi della collaborazione degli attori istituzionali presenti sul territorio: tra questi, si annoverano i Comuni, le scuole, le parrocchie, le Pro Loco e le associazioni.
Il progetto si articolerà mediante percorsi teatrali, artistici e letterari, attività laboratoriali e di spettacolo, sempre aperte agli adulti ed ai più giovani: l’intento è infatti quello di creare un contesto sereno, a misura dei più piccoli e dei loro nuclei familiari, nel quale ci si possa muovere con sicurezza e facilità, sviluppando relazioni e sperimentando nuove scoperte.
Il Festival diventerà un ambiente a misura di tutti, ed anche un importante attrattore per i visitatori esterni come i turisti, riuscendo a superare le discriminazioni, stimolando i partecipanti alla solidarietà di gruppo, rendendoli consapevoli del valore della collaborazione e del confronto e spronandoli verso la ricerca e la sperimentazione anche artistica e culturale.
Il programma del Tepilora Parco Festival prevede l’apertura, il 23 luglio alle ore 19.30 presso la Pineta di Orvile a Posada, con lo spettacolo musicale e teatrale “Custodi del tempo”, con la voce narrante di Giovanni Carroni, la partecipazione del Coro Prama ‘e Seda, Giampaolo Selloni al pianoforte, Pierluigi Manca al contrabbasso, Andrea Serra alla batteria ed Emanuele Contis al sax.
Il 26 luglio alle ore 21.00, presso la Località S. Anna a Lodè, è invece previsto lo spettacolo teatrale “Frammenti rosa” della Compagnia Bocheteatro, con Monica Corimbi e musiche dal vivo di Gianpaolo Selloni e Fabio Coronas.
Il 2 agosto alle ore 21.00, presso l’Anfiteatro Comunale di Torpè, verrà portato in scena lo spettacolo teatrale “Alla mia salute ci penso anch’io”, con gli attori di Bocheteatro Monica Farina, Antonio Cualbu, Gavina Porcu e Giovanni Carroni.
Da venerdì 27 a domenica 29 luglio, a Bitti, prenderà il via il Festival per i bambini: saranno organizzati laboratori diurni, dalle ore 09.30 alle ore 13.00, e pomeridiani, dalle ore 16.00 alle ore 19.30.
Gli spettacoli in programma a Bitti il 27 luglio sono due: il primo, dalle ore 20.00, intitolato “Circo Matto”, sarà portato in scena da I Fogli Volanti di Cagliari, ed il secondo, dalle ore 21.30, intitolato “La discesa dei giullari”, dal Gurdulù Teatro di Sassari.
Sabato 28 luglio, sempre a Bitti dalle ore 20.00, Bocheteatro allestirà il “Pinocchio in limba sarda” di Giulio Albergoni e, dalle ore 21.30, il Teatro Tages porterà in scena “Il filarmonico”.
Gli spettacoli si chiuderanno domenica 29 luglio a Bitti quando, dalle ore 21.30, la Compagnia Bocheteatro eseguirà lo spettacolo intitolato “Il Pianeta fai da te”.

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn