Il Tar, sì alle Messe

La prima sezione del Tribunale amministrativo regionale che ha accolto il ricorso del vescovo della Diocesi di Ozieri, Corrado Melis e del parroco di Bono, don Mario Curzu, e ha sospeso l’ordinanza sindacale del 5 gennaio che tra i divieti motivati dall’emergenza Covid comprendeva anche quello della celebrazione delle Messe in presenza nel territorio comunale.
In una nota il Popolo della famiglia Sardegna ha espresso solidarietà e vicinanza al vescovo della Diocesi, al parroco del paese e a tutti i cittadini che hanno sicuramente sofferto per la momentanea cancellazione delle Messe.

© riproduzione riservata