Il nuovo numero, anticipazioni

Semi di speranza nel passaggio tra il vecchio e il nuovo anno. Il 2020 si è chiuso con il canto del Te Deum, il Vescovo ha scelto Bitti – il paese più duramente colpito dall’ultima alluvione – per la celebrazione. La storia di una giovane mamma, quella di un delicato intervento subìto nei giorni di Natale, le testimonianze di alcuni detenuti e gli auguri ai bambini aprono il 2021, buone notizie per l’anno che verrà.
Dibattito intorno alle parole di Ernesto Galli della Loggia pubblicate dal Corriere della Sera intorno a una presunta crisi della Chiesa.
Nelle pagine della vita ecclesiale una precisazione sulla celebrazione delle esequie in tempo di pandemia, il ricordo di due pastori scomparsi, un profilo del giudice Rosario Livatino prossimo alla beatificazione.
Ampia la pagina culturale, prosegue la serie di ritratti di Natalino Piras, questa volta tocca a Diegu “lo scalzo”, e prosegue anche la collaborazione degli studenti del Liceo Classico di Nuoro.
La città piange Luciano Di Cesare, dai paesi un aggiornamento sui lavori nei locali ex Poa di Dorgali per la realizzazione della casa di riposo.

© riproduzione riservata