Giornata della memoria, gli appuntamenti

  • 25 gennaio – Mamoiada
    Reading multimediale  organizzato da Unitre (Università della terza età) con inizio alle 20.30 in piazzetta Donatore: “Le rose di Ravensbruk” – “Per i bambini senza figli”. Regia Sebastiano Mastino; letture Salbvatore Ballore, Mariangela Buzzi, Grazia Canu, Maria Carmela Congiu, Silvana Deiana, Angela Flumini, Ivan Gungui, Loreta Gungui, Mariangela Piu, Gloria Quiroz.
  • 26 gennaio – Nuoro
    Cerimonia ufficiale di conferimento delle Medaglie di Onore ad ex IMI (cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti per essere destinati a svolgere lavoro coatto per l’economia di guerra tedesca) alle ore 10.30 nella sala della Camera di commercio. Organizzano Prefettura e Comune di Nuoro. Relazione di Marina Moncelsi, presidente Istasac (Istituto per la Storia dell’Antifascismo e dell’Età contemporanea nella Sardegna centrale).
  • 27 gennaio – Nuoro
    Alle ore 18 all’Eliseo spettacolo teatrale diretto e interpretato da Paolo Floris  “Storia di un uomo magro” liberamente tratto dal libro “Il forno e la Sirena” di Giacomo Mameli che terrà una breve conversazione. Organizza l’associazione culturale “Malalingua” di Roma, con il patrocinio del Comune di Nuoro e il contributo della Fondazione di Sardegna.
  • 27 gennaio – Budoni
  • La storia di Zaira Coen, una professoressa di scienze del Liceo Azuni di Sassari originaria di Mantova, uccisa ad Auscwitz o nel viaggio per raggiungere il campo di concentramento, al centro della commemorazione della Giornata della Memoria organizzata dal Comune. In scena  per il Mab Teatro la voce narrante di Daniele Monachella che con l’accompagnamento musicale di Giovanni Sanna Passino alla tromba propone l’adattamento teatrale del testo di Sotera Fornaro “Sembri dipingere di rosso le parole…”. L’appuntamento è per le 16,30 del nell’anfiteatro “Andrea Parodi” . Si chiude nella Biblioteca comunale “Liberato Ceriale” la mostra collettiva   “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario” inaugurata il 20 gennaio e curata per l’associazione OlbiaPulse/SpazioArte da Aldo Manzanares in collaborazione con Denise Zirottu delegato alla cultura del Comune. Espongono  Mario Biancacci, Sarkos, Giovanna Macciocco, Mario Palmas, Iacopo Giannini, Lidia Tangianu, Aldo Manzanares, Gigi Musa, Mario Biancacci, Stefania Parisi, Donatella Sechi, Giuseppe Molea, Clay Ferrarese, Marzia Serra e Maria Sulas.
  • 28 gennaio – Nuoro
    Inaugurazione alle ore 17.30 alla biblioteca Satta della mostra “Anne Frank – Una storia attuale” organizzata da Radio Barbagia, visitabile fino al 19 febbraio, e pensata soprattutto per le scolaresche: per informazioni contattare Radio Barbagia telefonando al numero 0784/36165,  mail info@radiobarbagia.it. (https://www.ortobene.net/nuoro-mmostra-anne-frank-alla-satta/).
  • 8 febbraio – Siniscola
    Alle ore 11 presso l’Istituto superiore “Luigi Oggiano”, lezione di Marina Moncelsi su “Le leggi razziali nella scuola fascista”. Organizza l’ITCG “Oggiano”.