Gavoi, cercando e gustando funghi

Domani –  1° novembre – con l’escursione micologica e quella dedicata alle erbe selvatiche (appuntamento alle 8.30 nel santuario campestre della Madonna di Sa Itria) inizierà a Gavoi la terza edizione della manifestazione turistico-gastronomia Fungus in Tabula – Creazioni di Gusto”. Un evento che abbina il momento della ricerca nelle campagne e nei boschi all’assaggio dei piatti prelibati, a base di funghi ovviamente, che alcuni ristoranti e bar proporranno per l’occasione. È il secondo appuntamento dell’autunno gavoese, dopo le Cortes apertas di “Ospitalità nel Cuore della Barbagia”, il Comune, la Pro loco e la ProcivArci propongono «un evento all’insegna della buona cucina, della gastronomia creativa e della convivialità, ma anche della conoscenza delle campagne e dei boschi della Barbagia alla ricerca dei funghi migliori e delle erbe che compongono S’erbuzu, piatto tipico gavoese». Oltre alle escursioni, per tutto il week end, i turisti potranno visitare una Mostra Micologica, ospitata presso la sede della Pro loco (via Roma), a cura del Sian-Assl di Nuoro. “Fungus in tabula” si concluderà domenica 5 novembre: da sabato 4 nei ristoranti del paese che aderiscono all’iniziativa (Osteria Borello, Marabù, pizzeria Maristiai, hotel Sa Valasa, hotel Gusana e hotel Taloro) saranno proposti menù alla base di funghi, mentre i bar ” e i bar  Kiodo, S’Istentu, Anko Franka, Kursal, Sa Carrela, Tumbarinu, New Life e Trio, stuzzicheranno l’appetito con aperitivi e snack sempre fondati sui funghi accompagnati da ottimi bicchieri di vino.