Famiglie sempre più povere

«È grave la notizia che ci arriva oggi da Impresalavoro per la quale le famiglie italiane avrebbero perso in dieci anni l’1,7% del risparmio» commenta Gigi De Palo, presidente del Forum delle associazioni familiari. Tra i Paesi europei solo la Grecia è riuscita a fare peggio di noi. Sono numeri che vanno in controtendenza con quelli che leggiamo sui giornali delle ultime settimane. «La notizia è grave non soltanto perché il risparmio delle famiglie è tutelato dalla Costituzione (art. 47 Cost.) ma, cosa ancora più importante, perché far crescere il risparmio delle famiglie, significa nella sostanza far crescere il Paese. Il risparmio è da sempre utilizzato dalle banche per finanziare l’attività produttiva, se il risparmio diminuisce perché i salari non sono sufficienti a far sopravvivere le famiglie, diminuiscono gli investimenti per le imprese e quindi il Paese cresce meno e si impoverisce. Ancora una volta si conferma che la famiglia è la prima risorsa economica e sociale del Paese. Se soffre la famiglia, soffre il Paese. Ci auguriamo – conclude De Palo – che anche questo argomento arrivi sui tavoli dell’ormai prossima Conferenza sulla famiglia e della discussione della Legge di stabilità».
© riproduzione riservata
CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn