Con il Fai alla scoperta di Valverde

Per la Giornata FAI di Primavera che si celebrerà in tutta Italia il prossimo 25 marzo, la Delegazione di Nuoro ha scelto quest’anno di prendere in considerazione la chiesetta rurale di Valverde, immersa in un ambiente naturale di straordinaria bellezza.
«Si è pensato di dedicare la Giornata alla umile chiesetta – spiega la responsabile Graziella Macis -per la sua antica storia e per lo straordinario rapporto con il territorio del nuorese, ma anche per la sua storia “letteraria”: in un percorso scandito da una serie di pannelli espositivi si racconta, oltre che l’origine di Valverde, anche la storia di Efix, protagonista di Canne al vento, nel suo lungo pellegrinaggio verso i più noti santuari del circondario per espiare le sue colpe del passato.
A Valverde c’è un filo che unisce fede, tradizione e leggenda, e non da ultimo letteratura, in un contesto ambientale d’eccezione, le pendici del Monte Ortobene.
Noi del FAI – prosegue Graziella Macis – contribuiamo con il nostro lavoro di volontari, insieme ai ragazzi delle scuole, a far crescere la coscienza del bello nei nostri territori, nelle sue forme culturali e ambientali. È questo lo scopo della Giornata Fai di Primavera».
Come da tradizione, esperti e “apprendisti ciceroni” accompagneranno i visitatori lungo il percorso di Valverde. Al mattino a partire dalle 10 (ultimo ingresso alle 12.30), al pomeriggio a partire dalle 15 (ultimo ingresso alle 17).

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn