Orgosolo. Le celebrazioni in onore di Antonia Mesina
di Pietro Putzu

3' di lettura

Nella mattinata del 17 maggio, memoria del martirio della Beata Antonia Mesina, una folla numerosa di fedeli ha preso la strada che da Orgosolo, passando davanti alla chiesa dedicata ai Santi Egidio e Anania, porta a Obadduthai. Era lì che si era recata la giovane, in compagnia dell’amica Annedda, per raccogliere la legna da portare a casa. Aveva...

Contenuto riservato agli abbonati

Esegui il login o registrati per acquistare un abbonamento!

Condividi
Titolo del podcast in esecuzione
-:--
-:--