Giorgia Meloni guida la prima riunione del Consiglio dei ministri (photo by Agenzia Dire)
Quanta fretta nel giudicare un governo appena nato
di Francesco Mariani

3' di lettura

L’ideologia non porta da nessuna parte. Nell’Italia delle dinastie, delle successioni per diritto familistico, dell’intreccio perverso tra potere economico ed informazione, della giustizia che latita più del pane, di opinionisti, o presunti tali, attenti alle proprie tasche per discettare poi su ogni cosa sia, un governo di destra-centro, guidato...

Contenuto riservato agli abbonati

Esegui il login o registrati per acquistare un abbonamento!

Condividi
Titolo del podcast in esecuzione
-:--
-:--