Economia e sviluppo delle zone interne

Tre giorni di confronto sui temi della cultura  e dello sviluppo delle zone interne. Il 5 luglio al Museo Nivola si sono ritrovati gli economisti del CRENOS Centro di Ricerca che coinvolge docenti delle Università di Sassari e Cagliari. L’evento organizzato dalla Fondazione Nivola con il sostegno del comune di Orani ha visto la partecipazione di diversi esperti. “Lo sviluppo delle zone interne cultura ambiente e produzioni locali” il tema della tavola rotonda che contava con la partecipazione di Agostino Cicalò. presidente della camera di Commercio di Nuoro, Anna Pirellas del parco Donnortei di Fonni,  Mario Paffi del Museo delle Maschere Mediterranee di Mamoiada, Giuseppe Cuccurese presidente  della Fondazione Banco di sardegna e Emiliano Deiana Presidente Anci. Gli economisti hanno incontranto le eccellenze del territorio nello splendido scenario del Museo Nivola, in occasione della partenza del progetto Orani pergolato, modello di utilizzo dello spazio pubblico ideato da Costantino Nivola ripreso dall’amministrazione comunale  che intende rivitalizzare il centro storico del paese con il finanziamento di alcuni interventi edilizi.
Presente anche il rettore dell’università di Cagliari la professoressa Maria del Zompo.
A fare gli onori di casa il sindaco di Orani Antonio Fadda che ha espresso la sua soddisfazione per un evento che pone “cultura e identità come fonte di sviluppo”, Orani pergolato è uno dei “progetti ambiziosi che si devono affiancare al potenziamento dei servizi essenziali”, sui quali il comune di Orani sta investendo risorse.

Nella foto Antonio Fadda con la professoressa del Zompo e il professor Francesco Mola ospiti a Orani.

© riproduzione riservata

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn